Sequestro e rapina a Rapallo: una bufala - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Sequestro e rapina a Rapallo: una bufala

Aveva raccontato ai familiari di essere stata avvicinata da due extracomunitari all’uscita delle Poste di Rapallo dopo avere ritirato la pensione; di essere stata costretta a salire su un’auto e liberata a Chiavari. Non prima di essere stata rapinata di 300 euro.

Ma tutta la storia era frutto della fantasia della nonnina di 76 anni che aveva voluto giustificare la sparizione degli 300 euro. I familiari avevano denunciato l’episodio alla polizia ed è stato durante l’interrogatorio della donna che è venuta a galla la verità.

La pensionata non può neppure essere denunciata per procurato allarme perché non è stata lei a rendere pubblica una storia che credeva restasse circoscritta all’ambito familiare.