Castiglione Chiavarese: riparte la stagione del Samuele Ranch - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Castiglione Chiavarese: riparte la stagione del Samuele Ranch

Riceviamo e pubblichiamo

Domenica 14 Marzo 2010 riparte la stagione del Samuele Ranch www.samueleranch.com, il “paradiso” per gli amanti dell’equitazione (aderente F.I.S.E.)  e della buona tavola, situato nell’entroterra ligure, sui dolci pendii di Castiglione Chiavarese. Agli “ordini” della titolare Etta Bonafreddi, ecco nuovamente istruttori altamente qualificati e maestri buongustai, per passare una giornata all’insegna del relax e dei sapori. Il Samuele Ranch (che prende il suo nome dal cavallo più anziano del maneggio, oggi con trentacinque anni sulle spalle, e le amorevoli cure, come per tutti gli altri, del veterinario Luca Ghiselli) propone per questa domenica, e per tutte le successive un menu denominato “Antichi sapori” , al costo di venticinque euro per persona (prenotazione obbligatoria, si ricevono fino a un massimo di trenta persone). Prelibatezze preparate secondo le ricette più tradizionali, e con alimenti di primissima scelta: l’olio della Val Petronio, i vini bianchi e rossi dell’Azienda Vinicola Pino Gino di Missano (frazione di Castiglione Chiavarese), i salumi e le carni accuratamente prodotti dal Salumificio di Castiglione Chiavarese, i formaggi del Caseificio Val di Vara. Si parte con ricchissimi antipasti, per arrivare ai dolci: paté, uova alla contadina, salumi, torte salate, ripieni, vitello tonnato, polpettone genovese, insalate e capriccio di verdure; quindi una scelta tra ravioli, pansoti e trofie, preparati in casa; in stagione, inoltre, ecco tortelli di zucca, funghi, polenta taragna e cinghiale accomodato. Secondi piatti a base di carni: salsiccia, asado e vitellone, cotti allo spiedo. E la frutta del ranch: mele, pere, prugne, ciliegie, pesche, cachi, albicocche, uva, fragole, noci, nocciole e more. «Il “Samuele Ranch” – spiega Etta Bonafreddi – si presenta estremamente rinnovato, rispetto allo scorso anno. Durante la stagione invernale, infatti, abbiamo eseguito alcuni importanti lavori. È stato allargato il campo per il maneggio, è stato creato un campetto al coperto per i più piccoli, grazie a una tensostruttura, abbiamo realizzato una veranda interamente coperta, che ci consente di servire il pranzo in qualsiasi condizione climatica». La veranda sarà inaugurata ufficialmente Domenica 21 Marzo p.v., con la cerimonia del “Battesimo della Sella”, il via vero e proprio delle attività di equitazione. «Quest’anno la novità è l’apertura di un “Pony Club”, ovvero un centro specializzato per i bambini che vogliono imparare ad andare sui pony. In tutto ne abbiamo sei. I piccoli allievi saranno seguiti dall’istruttrice-animatrice Telma Sanguineti ». Quelli già un po’ più bravini, invece, continueranno a prepararsi per gareggiare nella squadra del “Samuele Ranch”, l’Associazione Ippica Equitation, nelle discipline del salto a ostacoli e del dressage. Intanto, è già in preparazione il Campus Estivo. Le prenotazioni sono aperte al numero 0185 408256. Inizio a giugno, conclusione a settembre. «Riceviamo gruppi di otto/dieci ragazzi a settimana, suddivisi secondo l’età. Normalmente, si arriva la domenica pomeriggio e si riparte il sabato pomeriggio successivo, dopo un saggio di dimostrazione». Il Campus si svolge per i ragazzi dai 6 ai 16 anni: una vacanza fatta di cavalli, giochi e amicizia. La Scuola di Equitazione permette un buon approccio con il cavallo per gli allievi più acerbi, un buon lavoro in piano per i più preparati, con la possibilità di uscite in concorso. «La mattina – dice Etta Bonafreddi – è dedicata al cavallo, mentre nel pomeriggio si organizzano gite alle Cinque Terre, pic-nic, nuotate in piscina, corsi di ballo. I ragazzi possono anche portare il loro cavallo». Anche per la partecipazione al Campus Estivo è necessaria la prenotazione, possibilmente con un congruo anticipo.