Recco: in vendita l'ex Sideco - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Recco: in vendita l’ex Sideco

Comprato e venduto senza essere mai utilizzato. La triste storia dell’ex stabilimento Sideco in via dei Giustiniani. A decidere l’acquisto, nel 2003, la giunta regionale guidata da Sandro Biasotti. Obbiettivo: creare un polo sanitario della Asl 3 dove accorpare  i vari ambulatori che oggi si trovano in via San Francesco e via Pisa. L’acquisto avrebbe permesso alla Asl di risparmiare i diversi canoni pagati. Era già stato elaborato anche  il progetto che prevedeva una spesa di circa due milioni di euro per sistemare i tre piani della palazzina. Il pesante disavanzo della sanità ha infine reso impensabile portare a termine un’operazione ritenuta molto costosa rispetto alle reali esigenze. Ora la Regione Liguria sembra propensa a decidere per l’alienazione, parte del ricavato potrebbe essere utilizzato per sistemare l’ospedale Sant’Antonio. Attesa per la gara pubblica che dovrebbe essere pronta entro l’estate. Gli amministratori del Comune di Recco seguono con grande attenzione gli esiti della vicenda, vogliono essere coinvolti nel futuro utilizzo. Bisogna evitare il ripetersi di quanto accaduto ai “cugini” di Camogli che, dopo due anni dalla vendita dell’ex ospedale, stanno ancora aspettando di conoscerne le sorti. Si tratta di capire il possibile impiego e le intenzioni dei probabili acquirenti. Gli imprenditori interessati, in visita all’edificio, a quanto sembra non mancano. Intanto bisogna verificare la base d’asta. Molti ipotizzano una cifra  inferiore ai tre milioni di euro pagati nel  2003. Insomma dopo il danno la beffa.