Oratorio di Camogli: si pensa ad un "ascensore" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Oratorio di Camogli: si pensa ad un “ascensore”

di Consuelo Pallavicini

Domenica 7 si è svolta l’assemblea dei confratelli e consorelle dell’Arciconfraternita dei Santi Prospero e Caterina di Camogli (via della Repubblica, 96). All’ordine del giorno alcuni punti interessanti come il rifacimento della facciata esterna che dà su via della Repubblica e del tetto.

<Confermo che è stato deliberato di dare il via ai lavori di rifacimento della facciata ed anche di quella della sacrestia – spiega Felice Ligorati, Priore della Confraternita – Spero che entro giugno possano iniziare i lavori che riusciamo a finanziare senza intaccare i fondi che servono per ultimare il tetto. Durante l’assemblea abbiamo anche deciso di informarci per poter realizzare un elevatore atto ad agevolare la salita delle persone anziane fino al sagrato. Il punto migliore sarebbe quello dove adesso c’è un’aiuola con una piccola fontana: non recherebbe disturbo a nessuno e sarebbe molto utile a chi fatica a fare le scale>.

Ulteriore decisione presa è quella di fare richiesta alle Belle Arti per poter apportare una modifica alle basi eccessivamente grandi sulle quali sono poste le statue di Sant’Antonio e Santa Caterina.

L'Oratorio di San Prospero e Santa Caterina