Levanto:si è riunito il Consorzio "Il Cigno". - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Levanto:si è riunito il Consorzio “Il Cigno”.

 

                                                 Mercoledì 3 marzo 2010 alle ore 18.00 presso la Sala Consiliare del Comune di Levanto si è tenuta l’assemblea dei soci fondatori e ordinari del Consorzio “Il Cigno,”  nato nel settembre 2008 ed avente sede legale proprio a Levanto .

                                                Le finalità del Consorzio sono quelle di promuovere il territorio sotto il profilo culturale e turistico , inteso nella sua accezione vasta del comprensorio ligure – apuano , e di creare una rete della identità , fra le piccole comunità e fra la costa e l’entroterra.

                                                L’assemblea di Levanto che segue numerose adunanze tenute in precedenza dal Consorzio in tutti i Comuni Consorziati ( Carro , Brugnato , Pignone , Riccò del Golfo , Follo , Vezzano Ligure , Podenzana , Calice al Cornoviglio , Levanto ) e che comprende altresì la Comunità Montana Val di Vara , ha tenuto a battesimo l’ingresso di nuovi enti , associazioni e società , fra le quali numerose Pro Loco , il Cai della Spezia , lo Slow Food La Spezia – Cinque Terre , la Istituzione per i Servizi Culturali del Comune della Spezia , l’UNPLI provinciale di Massa – Carrara e La Spezia nonché quello regionale ed il Parco regionale delle Alpi Apuane . A fine marzo sono previsti altri ingressi di rilevo .

                                                Con la creazione del Consorzio sono poste le basi per fare realmente sistema nel territorio , legando fra loro esperienze e conoscenze talora marginali . Alla base di tutto ciò sta la consapevolezza di rappresentare un’area vasta sotto il profilo storico – culturale ed enogastronomico che va ricostruita con pazienza .

                                                Fra le iniziative in corso ricordiamo il gemellaggio con l’Alto Sannio,  terra di deportazione degli Apuani , giunto ormai al suo quinto anno che vede il coinvolgimento di alcune scuole della provincia della Spezia e dei due istituti scolastici di Colle Sannita in provincia di Benevento , e la ricerca sulla genetica delle popolazioni che interessa attualmente l’ Appennino bolognese , l’Alta Versilia , la Garfagnana , l’Alto Sannio ed alcune località della val di Magra e della Lunigiana . La ricerca , condotta dalle Università di Pisa e Bologna con il supporto e la collaborazione del Consorzio è tesa allo studio di un particolare cromosoma Y presente nei soggetti maschi ed isolato oltre un decennio orsono nello Zerasco .

                                                                                                   Guido Ghersi