NOTIZIARIO. Unità d'Italia: 7 milioni a Ospedaletti - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

NOTIZIARIO. Unità d’Italia: 7 milioni a Ospedaletti

Questa rubrica propone notizie curiose o che possono interessare anche il nostro territorio.

L’UNITA’ D’ITALIA E LA RIVIERA DI PONENTE. In occasione dei 150 anni dell’unità d’Italia, Ospedaletti ha ricevuto 7 dei 10 milioni di euro complessivi finiti nell’Imperiese del ministro Claudio Scajola dopo lo spostamento a monte della ferrovia. L’intervento riguarda la costruzione di due parcheggi interrati, di un ostello nell’ex stazione elettrica, della ristrutturazione dell’ex stazione ferroviaria dove verrebbe trsferito il municipio per prermettere all’attuale di diventare albergo, una sala polivalente nell’ex scalo merci ed una galleria commerciale, alloggi convenzionati in località Pian d’Asché. Le opere affidate alla romana “Costruzioni generali sette” sono ora finite nel mirino della magistratura per la nota inchiesta che ha coinvolto anche Bertolaso.

Gli altri fondi dell’Unità d’Italia sono destinati a Sanremo: un’area ristoro a Vesca ed un parcheggio coperto con pannelli fotovoltaici. Ad Arma di Taggia: sala polivalente nell’ex scalo merci. Santo Stefano al Mare: un museo al posto di una sala polivalente ed un ostello nell’ex stazione ferroviaria.

(Commento. Complimenti aui sindaci di Ospedaletti, Sanremo, Arma di Taggia e Santo Stefano al Mare che forse non hanno eroi garibaldini di cui compiacersi ma tanti santi in paradiso. E complimenti al ministro Scajola che, grazie anche ai voti ottenuti nel Levante, riesce a far sempre più bello il Ponente).