Se "Fra amici" fa concorrenza a Sanremo - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Se “Fra amici” fa concorrenza a Sanremo

Stasera la popolare trasmissione “Fra amici” (Entella Tv) sfida il Festival di Sanremo; ma anche  se la perdesse, c’è tempo per la rivincita con le immancabili repliche del mercoledì (alle 9 e alle 14.30) e di domenica (alle 11). Iniziamo dalla musica con  Gianni Rossi che propone alcuni successi come “Abbronzatissima”, “Vagabondo che sono io”, ” Caruso”, “Granello di sabbia” e non solo; accompagnato in un’esibizione da una sinuosa Venere nera  Liliane Mboe. Una cleep ripropone l’innovatore Domenico Modugno che nel 1958 a Sanremo propone “Nel blu dipinto di blu”,  canzone destinata ad invadere il mondo. Giovanni Moltedo accompagnato dal chitarrista Ugo Olcese sfodera la genovesesissima “Trilli”.

Colonna della trsmissione i Cadaveri eccellenti: Andreino Sivori alle tastiere, Giuliano Fogola alla batteria, Roberto Gramigni alla chitarra, Bruno Fagioli alla tromba, Giustino Minoli alla chitarra elettrrica e Paolo Raggio alle percussioni. E naturalmente le Camomille  Letizia Ghirardelli, Roberta Cogorno, Lorenza Scotto Giorgi, Letizia Ghirardelli.

Sempre in gran forma l’ideatore e conduttore della trasmissione Giuliano Fogola coadiuvato dalla spalla Franco Casoni in versione carnevalesca: impareggiabile domatore di belve. Tra gli ospiti un giovane scrittore di Leivi,  Danilo Briasco, ne riparleremo. In collegamento dal Festival dove lavora con i suoi marchingegni, Fulvio Fusaro.

Le rubriche: Armando Arzeno che svela i segreti di un orto in ritardo per il freddo, Lorenza Scotto Giorgi che presenta piante meravigliose e dai mille segreti, Adriano Migliaro che questa volta nella vesti di Giove si è messo a lanciare fulmini. Bruno Fagioli (ma lo fa o lo è?) come previsore del tempo e Danielina Riggio (Milleluci) con i suoi oroscopi. E il ritorno di Marco Bacigalupo con un documentario sulla motonave “Raffaello”. La cucina, sotto la regia di Luisa Stancich,  è quella di “Cicci” con un risotto con seppie e carciofi.

La parte tecnica Giorgio Pretto e Adrianio Migliaro gli esperti di internet; Maurizio Cavagnaro che cerca di dare cetrtezze all’improvvisazione. Marco Pinat alla regia video, Ilaria Del Carretto al complesso impianto audio. Alle telecamere Vittorio CanepaGuido Scaglia e al suo esordio al Garden Giorgi Alessandro Marinari.