"Santa", strada intitolata a Raffaele Bottino - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“Santa”, strada intitolata a Raffaele Bottino

Riceviamo e pubblichiamo:


Il 26 agosto 2008, in occasione del decennale dalla scomparsa dell’Ing. Raffaele Bottino (che fu sindaco di Santa Margherita Ligure per 15 anni), a nome dell’Associazione Internazionale “Amici del Monte di Portofino” (il sodalizio fondato dal geologo prof. Ardito Desio) e del periodico “Bacherontius”, gli scriventi Raffaello Uboldi e Marco Delpino avanzarono ufficialmente la proposta di intitolare una via, una strada, una piazza o altro a Colui che fu considerato il “sindaco anticemento” per antonomasia.
Il predecessore dell’attuale sindaco, Claudio Marsano, avviò (sia pur in via sommaria) la pratica, ma la sopravvenuta crisi amministrativa bloccò ogni ulteriore passo o decisione in merito.
Oggi, a quasi dodici anni dalla scomparsa di Bottino e a 37 anni da un evento che vorremmo definire “storico” per la salvaguardia di Santa Margherita Ligure (l’adozione di un Piano regolatore restrittivo), nel momento in cui, a livello nazionale, vengono avanzate richieste di intitolazioni di strade a Bettino Craxi che, nel bene o nel male, ha inciso nella vita politica del nostro Paese, a Santa Margherita Ligure abbiamo l’esempio di un Uomo che ha lavorato in maniera positiva per il bene della nostra Città.
Per questo, con lettera protocollata in data 12 febbraio, abbiamo rinnovato all’attuale sindaco Roberto De Marchi e all’amministrazione comunale cittadina da lui presieduta la proposta di intitolare una strada (o altro) al mai dimenticato sindaco anticemento Raffaele Bottino, rinnovando la nostra disponibilità, se del caso, a raccogliere firme in calce a una pubblica “petizione popolare”.
 

Raffaello Uboldi e Marco Delpino