Intervista al presidente di Legambiente - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Intervista al presidente di Legambiente

     Abbiamo incontrato il presidente regionale di Legambiente, Stefano Sarti con il quale abbiamo parlato della costa dell’estremo levante ligure ,da Deiva Marina fino a Levanto e al quale abbiamo posto alcune domande per conoscere il suo parere e quello della sua associazione ambientalista.

     Presidente, che cosa ne pensa dell’area , tra Deiva Marina e Levanto, sulla quale fino al 1970 insisteva la linea ferroviaria e che oggi sarà il nuovo “waterfront” delle tre località balneari.

     “Il fatto positivo della riutilizzazione di una porzione di territorio a lungo inutilizzata ci fa temere che venga alterato il volto della costa. La zona è strettamente collegata alla spiaggia e se verranno, come logico, installati dei nuovi esercizi commerciali dovremo essere molto vigili sulle modalità con cui ciò verrà fatto. A modificare il profilo del fronte a mare in maniera del tutto incompatibile alla natura di quei luoghi ci vuole poco, basta costruire non tenendo conto del fatto che gli elementi debbano essere attinenti all’ambiente circostante”.

     Che cosa ne pensa della realizzazione di un porticciolo nel golfo di Levanto, ma in Comune di Bonassola ?

     “La precedente amministrazione comunale di Levanto, intendeva realizzare un porto a secco, vale a dire un luogo dove mettere in secco appunto, le imbarcazioni d’inverno e, in parte realizzato. Oggi ci sono voci anche di un incremento del posti-barca a mare. Vorremmo sapere se corrisponde al vero. Certo è che anche questo intervento modificherebbe non di poco le caratteristiche della riviera”.

                                                                                                   Guido Ghersi