Riapre a "Santa" la "Casa del mare" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Riapre a “Santa” la “Casa del mare”

Dal Comune di Santa Margherita Ligure – Ufficio del sindaco – riceviamo e pubblichiamo:

Si è svolto ieri sera alle 18  l’incontro tra l’amministrazione comunale e le associazioni culturali e ricreative per dibattere il futuro della Casa del Mare dopo la rinuncia dell’Associazione ‘Guido Prina’ alla gestione. Alto il livello di partecipazione delle sigle associative, non riconducibili esclusivamente a quelle di stampo marinaresco.

  Nel corso dell’incontro le associazioni hanno espresso l’auspicio che l’utilizzo sociale dell’immobile possa essere mantenuto,  richiesta che ha incontrato l’esplicito consenso del Sindaco Roberto De Marchi. L’amministrazione si è assunta l’impegno di provvedere direttamente alla gestione della Casa del Mare per i prossimi 3 o 4 mesi, di garantirne l’apertura, la manutenzione, e di concederla a chiunque ne faccia richiesta per lo svolgimento di iniziative o manifestazioni di pubblico interesse.

 Le associazioni sono state invitate, in questo arco di tempo, a ideare progetti di gestione che consentano la formulazione di nuove ipotesi di convenzione. L’associazione ‘Guido Prina’ ha puntualizzato come l’amministrazione in carica non debba ritenersi in alcun modo responsabile della decisione di stralciare  la convenzione in essere con un anno di anticipo sulla scadenza naturale.

All’origine dei problemi è risultato infatti esservi il canone commerciale di 36000 euro, introdotto nel 2008 come onere dovuto all’agenzia demaniale marittima per l’esercizio di somministrazione e non dipendente dalla volontà del Comune. Le recenti esternazioni del consigliere Claudio Marsano, secondo cui la Giunta De Marchi sarebbe responsabile della situazione occorsa,  sono dunque risultate prive di ogni fondamento logico.