Varese Ligure e la battaglia del Gottero - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Varese Ligure e la battaglia del Gottero

 

     Oggi, a Varese Ligure, alla presenza di autorità civili e militari, viene commemorata la nota “Battaglia del Monte Gottero”, cima dell’Appennino Ligure di Levante alta 1639 metri posta tra Liguria ed Emilia-Romagna. Era il 20 gennaio 1945, quando una tenaglia di circa 20 mila uomini circonda le valli del Fiume Vara e lo Zerasco. L’intera IV^ Zona Operativa è sotto il fuoco nazi-fascista. Alpini, bersaglieri, brigate nere, truppe naziste e la temuta Divisione Turkestan (i  “mongoli”), cercano di annientare la Resistenza nello spezzino.

 Il freddo pungente sotto lo 0, congela i corpi e i muli di sostegno ed ovunque si spara. Molti rimangono vittima del fuoco nemico difendendo lo sganciamento dei compagni. La Resistenza era guidata dal colonnello “Cossu”, pseudonimo del colonnello Mario Fontana della IV^ Zona Operativa che poi scrisse, sull’eccidio, una circostanziata relazione.

                                                                                                   Guido Ghersi