Rassegna stampa. Treni nella tempesta - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Rassegna stampa. Treni nella tempesta

Oggi, giovedì 21 gennaio, auguri ad Agnese. Mercati settimanali: Lavagna, Rapallo, Sori. Il proverbio: “Digli di sì e fischia”.

LA NOSTRA RASSEGNA STAMPA. Il Corriere Mercantile, in prima pagina: “Treni sporchi e ritardi, pendolari infuriati. Proteste per il degrado delle stazioni di Cavi e Lavagna”. Il Secolo XIX spiega l’argomento anche nella pagina regionale. Ieri una nuova beffa: il treno era in orario ma era stato annunciato il suo ritardo di un’ora. (Commento. Gli annunci errati sono all’ordine del giorno, anche all’interno dei treni). Sui due quotidiani locali: Santa Margherita Ligure, la carta dei servizi e lo sportello del cittadino. Santa Margherita Ligure, l’ospedale alla conferenza dei sindaci. Rapallo, Istituto Liceti tornato alla normalità.

Danni della mareggiata; il Mercantile propone la mappa degli interventi della Provincia per il ripascimento degli arenili. Il Secolo apre le pagine locali con “La crisi brucia 320 industrie”. Recco, Gianni Carbone coordinatore del Pdl. Portofino, il recupero della cappella di San Sebastiano. Sestri Levante, i balneari e il piano degli arenili. Rapallo, solidarietà per Haiti.

Segnaliamo due notizie alle quali i giornali danno grande rilievo. Il senatore genovese Enrico Musso disobbedendo agli ordini del partito non ha votato la legge sul “processo breve”; un gesto di grande dignità che suscita le ire di chi ama usare strategie “dittatoriali”. A Pegli un ragazzo si uccide nel giorno in cui i genitori credevano si laureasse e lui non aveva neppure dato gli esami.