Cinque Terre:"sciacchetrà" e "Vino e Salute". - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Cinque Terre:”sciacchetrà” e “Vino e Salute”.

     Il Parco Nazionale delle Cinque Terre, studierà gli effetti salutari del celebre “sciacchetrà”, il vino passito da dessert che è un po’ il simbolo della tradizione viti-vinicola delle note terrazze sul mare tra Monterosso e Riomaggiore e considerato “elisir di lunga vita”.

     Lo studio è nato all’interno dell’accordo di collaborazione scientifica che legherà, per quest’anno e il prossimo, l’Ente Parco spezzino e l’Associazione “Vino e Salute”.

     I dettagli saranno illustrati domani alle 17 a Montalcino nello storico Palazzo Comunale : presenti i presidenti dell’Associazione “Vino e Salute” Stefano Ciatti e quello del Consorzio del celebre Brunello Patrizio Cencioni, il sindaco del comune toscano, Maurizio Buffi e il responsabile comunicazione del Parco delle Cinque Terre, Luca Natale.

    Il presidente del Parco, Franco Bonanini ha affermato che: “…il vino, alle Cinque Terre, è stato architetto del territorio ed una ricchezza fin dal Medioevo, stento e privazione al tempo della filossera, hobby domenicale per pochi tenaci nostalgici ed oggi motore socio-economico dell’intera area. L’orizzonte verso cui rivolgersi è l’integrazione tra innovazione scientifica e patrimonio di cultura materiale, tra tradizione, qualità e sicurezza, una bella ambiziosa sfida per cambiare tutto affinché tutto rimanga lo stesso”.

     Infine, il presidente dell’Associazione “Vino e Salute” Ciatti, ha sottolineato che:”… la collaborazione scientifica mira a sancire il concetto che esiste un rapporto tra il vino e i benefici che ha sul corpo umano,naturalmente con un bere consapevole. Insieme lavoreremo anche per accrescere la cultura del bere cosciente, soprattutto nelle nuove generazioni”.

 

                                                                                                   Guido Ghersi