Lavagna, il "Timone" è passato di mano - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Lavagna, il “Timone” è passato di mano

Il “Timone”, il più noto e rinomato ristorante di Lavagna ed uno dei più apprezzati del Levante, è stato ceduto. Dal primo gennaio, dopo vent’anni di gestione, Renato Montereggio  ha passato la mano a due soci: Pietro Congiu di Biella e Marco Corradi di Cervinia dove gestiva un albergo.

Montereggio resterà tuttavia al “Timone” ancora due anni per insegnare ai nuovi titolari i segretri del suo successo. In precedenza aveva gestito con i fratelli Gian e Marco Sanguineti la discoteca P4 di Avegno che in pochi anni aveva minacciato la leaderschip del Covo di Nord Est. Montereggio aveva anche assoldato “Zucchero” che al P4 ha suonato per otto anni prima dell’ascesa a star.