Levante: continua il maltempo - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Levante: continua il maltempo

Ieri mattina l’entroterra si è svegliato sotto una sottile coltre di neve. Ancora una volta le previsioni meteo sono state ampiamente rispettate l’annunciata nevicata ha cominciato a cadere nelle notte tra domenica e lunedì ed è continuata per buona parte della mattinata.

uscio 214Carla Rossi responsabile dell’ufficio Iat di Santo Stefano scruta il tempo e spera in abbondanti precipitazioni per richiamare al Prato della Cipolla non soltanto i turisti della domenica ma anche gli sciatori. <In paese sono caduti circa dieci centimetri – racconta – mentre sulle pendici del monte Bue la neve ha raggiunto i venti. Ora speriamo che non piova per consentire domani, giorno dell’Epifania, una buona affluenza>. Le temperature rigide, meno 5 in paese e meno 9 al Prato della Cipolla, purtroppo frenano le abbondanti precipitazioni nevose. <L’ideale – conclude la Rossi – quando la colonnina del mercurio staziona intorno allo zero>. La salatura effettuata da mezzi della Provincia di Genova sulle strade di montagna ha limitato i disagi per gli automobilisti. Le corriere dirette da Chiavari a Santo Stefano hanno accumulato una trentina di minuti di ritardo giustificati dall’uso delle catene e dalla prudenza che in questi casi non è mai troppa. <Bisogna andare piano – ricorda l’assessore alla Viabilità dell’ente di piazzale Mazzini Piero Fossati, le catene e le gomme da neve spesso non bastano, con temperature rigide come quelle presenti in Val d’Aveto il rischio del ghiaccio si nasconde dietro ogni curva>.

uscio 215A Rezzoaglio gli spazzaneve convenzionati con il Comune sono entrati in azione a notte inoltrata per garantire la transitabilità su tutte le strade comunali. <Non abbiamo ricevuto lamentele e disagi dalle frazioni – spiegano dal Municipio – è andata meglio di quanto era previsto>. Nessun problema neppure in Fontanabuona dove per trovare la neve bisogna salire a Favale e Lorsica oppure nelle località collinari. Nel Golfo Paradiso imbiancato Uscio, le frazioni montane di Sori e Portofino vetta. Il tempo instabile è destinato a continuare anche nella giornata odierna dove non si escludono nevicate sopra i quattrocento metri e pericolo di gelate. Domani temperature decisamente in aumento anche se il vento di libeccio potrebbe portare nuove mareggiate sulla costa di Levante.