Recco:al via il bando di gara per la "rumenta" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Recco:al via il bando di gara per la “rumenta”

Il comune di Recco ha scelto l’ultimo giorno del 2009 per pubblicare il bando di gara relativo l’affidamento in appalto dei servizi di igiene ambientale che riguardano la capitale del Golfo Paradiso. Il valore stimato del contratto ammonta a 7,5 milioni di euro al netto di Iva per una durata di sei anni con decorrenza dalla data di consegna.

varie 1 021Il capitolato prevede una serie di servizi che dovranno essere espletati: raccolta e trasporto dei rifiuti urbani e assimilati, raccolta rifiuti differenziati, servizi accessori alla raccolta e trasporto, spazzamento manuale e meccanizzato e relativi servizi accessori alla pulizia delle strade. Il Comune si riserva la facoltà, qualora le disposizioni legislative vigenti al tempo di esecuzione dell’appalto impongano l’istituzione e l’organizzazione del servizio di gestione integrata dei rifiuti da parte dell’Autorità d’Ambito, di risolvere anticipatamente il contratto stipulato in esecuzione senza che l’appaltatore possa pretendere indennizzi. I criteri di valutazione riguardano l’offerta tecnica (60 punti) e l’offerta economica (40 punti). L’offerta tecnica tende a perseguire una serie di parametri di qualità: piano operativo di svolgimento del servizio progetto (28 punti), obbiettivi di raccolta differenziata (16), attivazione servizio raccolta e recupero frazione organica (9), informazione e coinvolgimento della cittadinanza (5), aggiornamento del personale (2

recco 006Scopo che si prefigge il Comune: la redazione da parte dei concorrenti di un piano adeguato alle esigenze di pulizia e raggiungimento di standard ottimali di qualità urbana coerenti con le vigenti normative ambientali; esaustiva valutazione delle esigenze del territorio comunale e della popolazione. Il bando indica l’incremento della raccolta differenziata attraverso una maggiore dislocazione sul territorio dei contenitori suddivisi per frazioni merceologiche. Il termine per presentare le domande scade alle ore 12 del giorno 15 febbraio. Obbligatorio da parte dei partecipanti il sopralluogo nelle aree comunali di pertinenza. Attualmente il servizio viene gestito dall’ Amiu di Genova.