Domani (ore 15) a Deiva, presepe vivente. - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Domani (ore 15) a Deiva, presepe vivente.

     Domenica 3, alle 0re 15,  appuntamento nel centro storico di Deiva Marina con il presepe vivente. Questo si replica dal lontano 1993 e la sua caratteristica è quella dei tanti mestieri antichi, per la maggior parte abbandonati. Merlettaie che lavorano al tombolo o lavandaie che usano la cenere, contadine che spennano le galline, fabbri che forgiano a mano il ferro nel fuoco, calzolai, arrotini, bimbi che sgranano le pannocchie e “besagnine”, come un tempo chiamavano le verduraie. Durante il percorso che vede l’apertura di antiche cantine e fondi adibiti a vecchie osterie, si possono gustare, con modica spesa, cibi tradizionali cucinati all’istante, testaroli al pesto, polenta, farinata, pane fritto, castagne ed altro ancora.

     Vengono rappresentati gli antichi romani, addetti al censimento, Re Erode e la sua corte, l’Arcangelo Gabriele che, dopo la sua Annunciazione, guida lungo il percorso delle strette strade del borgo, Maria e Giuseppe verso la capanna. Il bambino, vero e vispo(di solito l’ultimo nato) ed infine i Re Magi.

     Il ricavato delle offerte e delle varie pietanze, sarà devoluto, dagli “Amici del presepe vivente” al restauro dell’altare maggiore della parrocchiale di Sant’Antonio Abate.

                                                                                                   

                                                                                                   Guido Ghersi