Cara, carissima San Fruttuoso - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Cara, carissima San Fruttuoso

Restauri alle case (di modesta metratura) nella baia di Levante di San Fruttuoso con fondi prevalentemente regionali. Gli incredibili costi definitivi previsti. Casa rosa: 1.100.000 euro. Casa dell’Arco, sarà gestita dall’Ente parco regionale: 1.091.000 euro. Casa del mulino: 2.938.000 euro. Casa della piazzetta, del Fai, 301.000 euro. Dalla spiaggia di Ponente spariranno i tre ristoranti che saranno ospitati nelle case Rosa, dell’Arco e della piazzetta; via i disdicevoli ristoranti, arrivano i gabinetti (52 euro) sotto un’arcata dell’Abbazia (Orrendo!). Cacciati i tavolini dalla baia di Ponente compariranno in quella di Levante (Qui evidentemente non stonano col paesaggio). Un ordine del giorno chiede una diversa gestione delle case oggi affidate ad Arte.  Ignota la fine dei lavori che si trascinano da anni.

Il consiglio comunale (assenti gli assessori Maggioni, Mercurio e Usai) ha approvato a maggioranza anche il nuovo regolamento edilizio. Tra gli aspetti criticati da Tina Leali Rizzi, il fatto che per un cantiere non a norma è prevista una contravvenzione di soli 100 euro. Lo stesso consigliere, ad inizio apertura, ha chiesto che sia messa a disposizione dei consiglieri di minoranza, l’aula consigliare  già usata per mostre, presentazione di libri, lezioni scolastiche e perfino per l’assunzione di dipendenti, anche di enti privati. Le propste della maggioranza per le riunioni: ex casa del popolo o teatrino di San Rocco. Agostino Bozzo ha propopsto la palestra comunale, Leali ha insistito sull’aula consiliare. La maggioranza ci penserà…