"Santa": festa per il ritorno di un'antica tela - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“Santa”: festa per il ritorno di un’antica tela

di Consuelo Pallavicini

Domenica 27 dicembre, alle 21.00, presso la Chiesa di San Siro di Santa Margherita Ligure, avrà luogo un evento importante: la ricollocazione di un grande quadro del sec. XVIII dal titolo “San Siro e Santa Caterina da Genova”, recentemente restaurato. La tela, attribuita al fiorentino Anton Bastiano Bettini, fu dipinta nel 1742 e raffigura San Siro, uno dei primi vescovi di Genova. Ai suoi piedi è il basilisco, mitico animale rappresentante l’eresia e il male. Seduta alla sua destra è Santa Caterina Fieschi Adorno (1447-1510).

All’inaugurazione presenzierà il Vescovo di Chiavari Alberto Tanasini, il Sindaco di Santa Margherita Ligure Roberto De Marchi, Angela Acordon, soprintendente ai beni artistici e culturali della Liguria, la restauratrice Daniela Mucci ed il parroco Don Franco Stanchi. L’evento culturale sarà arricchito da un concerto eseguito da Sabina Raimondo (soprano), Angela Ferrando (viola) e Guido Ferrari (organo). In programma l’esecuzione di alcuni brani per viola e organo di epoca barocca (Telemann), per viola solo (J.S. Bach) e per soprano (Schubert e Campodonico). Il M.° Guido Ferrari suonerà alcuni “pezzi” per organo solo legati al periodo romantico della musica organistica (Brahms e Lemmens).

L’organo della Chiesa di San Siro, strumento tipicamente romantico con due tastiere e pedaliera, è stato costruito dalla ditta Parodi-Marin di Genova e restaurato completamente lo scorso anno.

Ingresso libero con rinfresco finale.