Avegno: "Scuole arrivano i soldi" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Avegno: “Scuole arrivano i soldi”

varie 239Sette nuove scuole e 14 ampliamenti di edifici scolastici esistenti per un valore complessivo di 34 milioni di euro di cui 11,6 milioni per gli ampliamenti e 22,7 milioni per la realizzazione delle nuove scuole, con un cofinanziamento di 10 milioni dai fondi FAS 2007-2013 per le aree sotto utilizzate. E’ quanto deciso dalla Giunta regionale attraverso l’approvazione della graduatoria degli edifici scolastici che hanno beneficiato dei finanziamenti.

Nuove strutture scolastiche – Le 7 nuove scuole si trovano tre a Genova e provincia (piazza delle Erbe, a Mezzanego, e ad Avegno) due in provincia della Spezia (a S. Stefano Magra e a Bolano) e due in provincia di Savona (Tovo San Giacomo e Calice Ligure). Il costo delle nuove costruzioni scolastiche ammonterà a 22,7 milioni di euro e la Regione Liguria concederà un contributo di 7,2 milioni.

Ampliamenti – I 14 ampliamenti scolastici previsti si trovano quattro in provincia di Imperia (a Pieve di Teco, Sanremo, Civezza, Borgomaro), cinque in provincia di Genova (Leivi, Carasco, Pieve Ligure, Arenzano, Cogoleto), tre a Savona e in provincia (Savona, Quiliano, Villanova d’Albenga) e due in provincia della Spezia (Ameglia, Beverino). Il costo degli interventi di ampliamento ammonta a 11,6 milioni di euro di cui 2,7 stanziati dalla Regione Liguria.

In questo modo si finanziano tutte le richieste ricevute di ampliamento e le prime sette richieste relative a nuove costruzioni su un totale di 17. In particolare due interventi andranno a sanare situazioni di grave emergenza per inagibilità per le due scuole di Beverino e Bolano.

Il contributo medio concesso ad ogni scuola per ampliamento ammonterà a circa 22 mila euro per un investimento totale medio di circa 800 mila euro. Mentre il contributo medio concesso ad ogni scuola per ogni nuova costruzione ammonterà a circa 1 milione di euro per un investimento medio di 3,2 milioni.

Le scuole destinatarie degli interventi sono quelle dell’obbligo (scuola per l’infanzia, scuola primaria e secondaria di primo grado) i cui alunni in Liguria ammontano a 135.478.

Nel 2009 l’impegno della Regione Liguria sul fronte dell’edilizia scolastica è stato pari a 43 milioni di euro, derivanti dai fondi FAS e dal piano annuale 2009 per l’edilizia.

Al 2005 ad oggi gli interventi edilizi su strutture scolastiche sono stati 196 per un investimento complessivo di 89 milioni di euro e un cofinanziamento regionale di 34 milioni.