"Confêugo" a Santa Margherita - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“Confêugo” a Santa Margherita

di Consuelo Pallavicini

A Santa Margherita Ligure, grazie all’iniziativa del Comune e del Lions Club S. Margherita Ligure – Portofino, da alcuni anni è stata ripresa la cerimonia del “Confêugo”, che ha un’antica origine. Era infatti la vigilia di Natale del 1307 quando Jacopo Gropallo, Abate della Val Bisagno, portò in dono un albero di alloro ai Capitani del Popolo. Da quella data la festa fu abolita e ripristinata numerose volte.

P1040325

Questa mattina gli Sbandieratori del Gruppo Sestieri “Città di Lavagna” hanno percorso le vie della città da piazza Caprera a Villa Durazzo dove si è svolto l’antico rituale.  L’Abate ha consegnato al Doge (impersonato dal Sindaco Roberto De Marchi) un mazzo di fiori bianchi e rossi pronunciando la frase “Ben trovòu Messé ro Duxe” (Ben trovato Signor Doge), alla quale è stato risposto dal Doge “Ben vegnùo Messé l’Abbóu” (Benvenuto Signor Abate).

                                                                                                                                   P1040329

Dopo i saluti di Marina Ricci (Presidente Lions) e Aldo Vaccarone (Governatore Lions) ed il discorso dell’Abate e del Sindaco si è svolta la premiazione del Concorso “Poster per la Pace” e la consegna del Diploma di benemerenza alle attività storiche di Santa Margherita. Il tutto coordinato da Marco Delpino ed accompagnato dal commento musicale del Gruppo Canoro “Zena de na vota”. Alle 12.00 l’accensione del tradizionale alloro del “Confêgo”.