Gianluca Campi: il Paganini della fisarmonica - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Gianluca Campi: il Paganini della fisarmonica

Venerdì 28 (ore 21,15) è un appuntamento particolare per il Festival Camogli in Musica, organizzato dal Gruppo Promozione Musicale “Golfo Paradiso”: un concerto “per tutti”, gratuito, sulla terrazza dell’Oratorio San Prospero e  Santa Caterina (via della Repubblica, 96), tenuto da un interprete eccezionale, un virtuoso di uno strumento popolare e classico al tempo stesso, la fisarmonica. Ad esibirsi sarà Gianluca Campi, definito il “Paganini della fisarmonica“: genovese, ha iniziato ad imporsi come virtuoso di questo strumento fin da bambino, vincendo concorsi internazionali e il campionato italiano a soli 12 anni. Nell’anno 2000 ha vinto il “trofeo mondiale Alcobaça”. Come concertista solista si è esibito in vari teatri, tenendo concerti applauditissimi e riscuotendo sempre ampi consensi sia da parte del pubblico che della critica. Il suo repertorio spazia da Bach, Albeniz, Adamo, Volpi, Rossini, Kaciaturiam, Schubert a Paganini, in una rilettura originale ed inedita tramite la fisarmonica. Attualmente, Campi collabora con il gruppo da camera del conservatorio “Paganini” di Genova e, in qualità di docente, impartisce anche lezioni sia ad Alessandria che al Liceo Musicale “F. Cilea” di Savona.                                                                                         

Gianluca Campi

Gianluca Campi

Strumento dalla connotazione eminentemente popolare, la fisarmonica ha potenzialità espressive, melodiche ed armoniche notevolissime, che Campi mette in evidenza ed esalta attraverso il virtuosismo e la ricerca sonora; il programma che proporrà venerdì sera è quanto mai affascinante, dedicato a trascrizioni e arrangiamenti dal repertorio classico e a brani originali dei più grandi compositori argentini di Tango (da Galliano a  J. d’Arienzo, a Piazzolla). 

La serata è anche l’occasione per raccogliere fondi destinati al rifacimento del tetto dell’Oratorio. 

Dopo ogni concerto sarà possibile cenare con musicisti ed organizzatori presso uno dei ristoranti che collaborano al Festival, a prezzo promozionale. Info: tel. 0185 771159 – 0185 770703 – 338 6026821 – Web: www.gpmusica.info