Domenica Pannesi in festa - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Domenica Pannesi in festa

PANNESIPannesi festeggia San Bernardo e pensa al restauro della chiesa di Santo Stefano. Domenica prossima in programma le celebrazioni in onore del Santo. La pro loco e gli abitanti della frazione organizzano una cerimonia semplice come usava un tempo. Nessuna orchestra e stand gastronomici solo la voglia di stare insieme per rinnovare un’antica tradizione.  Il momento più rappresentativo la processione, con il quadro di San Bernardo, prevista al termine della Santa Messa celebrata alle 16.30. Nel pomeriggio caccia al tesoro per bambini e “frittellata” sul piazzale della chiesa. <Speriamo nell’aiuto di tutti – spiega Daniela Schenone – per sistemare il tetto che necessita di urgenti interventi>. San Bernardo protegge gli agricoltori mentre il campanile di Santo Stefano resta uno dei pochi della vallata a suonare il rintocco dei “quarti”. Nel secolo scorso ha rappresentato un sicuro punto di riferimento per gli uomini intenti a lavorare nei campi. San Bernardo è stato abate nel monastero di Chiaravalle dove ha ridato vita all’ordine cistercense. Durante la sua vita ha svolto un’attività instancabile fondando ben 68 monasteri che oltre ad essere centri religiosi sono scuole di agricoltura e manifattura. Viaggia in tutta Europa al servizio del Papa per riportare la pace tra le nazioni. Ma per lui tutto parte dal silenzio e dalla preghiera. Domenica l’occasione propizia per visitare uno degli angoli meno conosciuti della Fontanabuona. La chiesa di Santo Stefano si erge sulle pendici del monte Bado e sovrasta la storica frazione di Pannesi uno degli insediamenti più antichi di tutta la vallata.