Acqua razionata, protestano i turisti - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Acqua razionata, protestano i turisti

I Comuni cercano di rendere note le delibere che limitano l’uso d’acqua e di sensibilizzare gli utenti a moderarne l’uso alle sole necessità alimentari. Alcuni lo fanno con manifesti, come quelli di colore arancione affissi ad ogni angolo di Zoagli, o mediante altorparlante come fanno a Camogli i vigili urbani che percorrono in auto le vie del paese.

Stupiti, increduli, scandalizzati e incavolati molti turisti di Zoagli, Rapallo, Santa Margherita, Portofino e Camogli. Con quello che pagano di affitto, costretti a far seccare le piante del giardino che gli è costato un capitale  e quant’altro, trovano indegno dover limitare l’uso idrico. Un brutto colpo per il turismo che non trova giustificazioni.

Nel giorno del razionamento, agli utenti giungono bollette di “Acque potabili” che, a dimostrazione dell’organizzazione del comparto, chiedono dopo oltre sei mesi, conguagli relativi al 2008 e recuperi relativi anche al 2005. Complimenti!