Rassegna stampa. Acqua col contagocce - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Rassegna stampa. Acqua col contagocce

Oggi, martedì 18 agosto, auguri a Elena. Mercati settimanali: Bogliasco, San Salvatore di Cogorno, Varese Ligure, Zoagli.

LA NOSTRA RASSEGNA STAMPA. Massima attenzione nei Comuni di Zoagli, Rapallo, Santa Margherita, Portofino e Camogli per la mancanza di acqua. Scattano nuovi divieti e arrivano le prime multe (Commento. Ripetiamo: non è colpa della siccità, fenomeno naturale come le mareggiate o i temporali, ma dell’imprevidenza degli amministratori. A Recco, tanto per fare un esempio, quasi ogni estate arrivavano le autobotti, ma il problema è stato risolto da tempo e definitivamente. A Portofino si era tentato di risolvere la carenza d’acqua con la “diga del Vessinaro” ma un assessore finì perfino in galera. A Camogli, che continua a bagnare l’erba dei suoi giardini, si è lasciato andare in malora l’acquedotto delle Caselle la cui abbondante acqua va ora sprecata. I 14 piccoli invasi previsti 50 anni fa in Fontanabuona avrebbero potuto costituire una preziosa riserva sia per entroterra, dei cui rubinetti a secco nessuno parla, sia per alimentare il Tigullio occidentale).

Madonna a Portofino; la pazienza di reporter e cineoperatori è stata alla fine premiata. La cantante è stata ritratta in piazzetta e mentre nuotava; i giornalisti hanno ricostruito la cronaca della sua permanenza nel Tigullio (Commento. Madonna è un personaggio di calibro mondiale e sono quindi giustificate le pagine che i giornali locali le hanno dedicato). Recco, si spera che Parma risolva il giallo di Mulinetti.

Alcuni titoli de “Il Secolo XIX”: Entella, altre anatre morte. Rapallo, auto del sindaco e multe. Sestri Levante, don Alberto Gastaldi diventa parroco. Moneglia, il compleanno dei bagni Letizia.

Sul “Corriere Mercantile”: Rapall0, polemica sull’ex cinema Italia. Zoagli, spiagge sotto accusa. Lavagna, puntatona sulla Torta dei Fieschi (Commento, speriamo che la torta, proposta quotidianamente dal giornale, sia stata mantenuta in frigorifero perchè, a tanti giorni dalla sua confezione, potrebbe risultare indigesta ai lettori).