Portofino: Italia Nostra stop all'albergo - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Portofino: Italia Nostra stop all’albergo

portofino 009

Ennesimo stop per la realizzazione del nuovo albergo in piazza della Libertà a  Portofino. L’ultima conferenza dei servizi convocata dei mesi scorsi dal Comune sembrava l’atto conclusivo per dare inizio a lavori di cui si parla da trentanni. Italia Nostra ha però ritenuto opportuno impugnare le decisione della conferenza presentando ricorso al Tar. Ora si attende la sentenza. Il progetto dell’albergo ha ormai superato i pareri dei vari enti preposti primo tra tutti il Parco di Portofino. L’edificio, da costruire in perfetta sintonia con le caratteristiche tipiche della case del luogo, consente di eliminare la boscaglia di rovi che si presenta alla vista di quanti arrivano nel Borgo. Insomma l’immobile tende a migliorare notevolmente l’arredo urbano di piazza della Libertà e permette di realizzare un parco pubblico attrezzato con tanto di artistici lampioni e panchine. Un intervento studiato nei minimi particolari che ha sempre trovato la società Portofino Srl e l’amministrazione comunale impegnate nel trovare le soluzioni più indicate per abbellire il centro del paese nel massimo rispetto dell’ambiente che lo circonda. Le ultime modifiche apportate dall’architetto Remo De Giorgi dello studio Aras di Genova prima della conferenza dei servizi, vanno in questa direzione e rendono l’albergo ancora più accogliente e funzionale.
portofino 001

Le novità maggiori riguardano il porticato e soprattutto i milleseicento metri quadri di verde pubblico attrezzato che la Società Portofino Srl deve realizzare nelle adiacenze della struttura. Il progetto indica una balconata con vista sulla piazza tra l’albergo e il Cavalluccio. Una novità di grande pregio che vede nascere un polmone verde nel centro del Borgo più famoso del mondo. Inoltre sarà possibile accedere al parco grazie ad un ascensore. Impianto al servizio degli anziani e persone diversamente abili utile a raggiungere la parte bassa dell’area e relativo belvedere. L’accordo raggiunto tra il Comune e la Portofino Srl include anche la cessione di due serbatoi per l’acqua presenti nella collinetta sovrastante. Il fabbricato, su tre piani, si presenta in linea con il tessuto urbanistico del borgo senza assolutamente stravolgerne la realtà, ma anzi andando a completare l’esistente.

Albergo

 Un contributo determinante per arrivare ad una definitiva pedonalizzazione della piazza attraverso una serie di parcheggi interrati riservati ai residenti. Piazza della Libertà senza auto e con un piccola fontana al centro può diventare uno splendido biglietto da visita . I porticati, il belvedere sovrastante e lo slargo privo di vetture rappresentano una novità in grado di rendere bello ed accogliente uno dei più suggestivi borghi del mondo. La Portofino Srl intende eseguire le opere nella consapevolezza che da sempre la tranquillità rimane una delle prerogative di Portofino. Il tutto deve essere conseguito creando il minor impatto ambientale e limitando i disagi a popolazione e turisti.

Ennesimo stop per la realizzazione del nuovo albergo in piazza della Libertà. L’ultima conferenza dei servizi convocata dei mesi scorsi dal Comune sembrava l’atto conclusivo per dare inizio a lavori di cui si parla da trentanni. Italia Nostra ha però ritenuto opportuno impugnare le decisione della conferenza presentando ricorso al Tar. Ora si attende la sentenza. Il progetto dell’albergo ha ormai superato i pareri dei vari enti preposti primo tra tutti il Parco di Portofino. L’edificio, da costruire in perfetta sintonia con le caratteristiche tipiche della case del luogo, consente di eliminare la boscaglia di rovi che si presenta alla vista di quanti arrivano nel Borgo. Insomma l’immobile tende a migliorare notevolmente l’arredo urbano di piazza della Libertà e permette di realizzare un parco pubblico attrezzato con tanto di artistici lampioni e panchine. Un intervento studiato nei minimi particolari che ha sempre trovato la società Portofino Srl e l’amministrazione comunale impegnate nel trovare le soluzioni più indicate per abbellire il centro del paese nel massimo rispetto dell’ambiente che lo circonda.

stato%20di%20progetto%20A

 Le ultime modifiche apportate dall’architetto Remo De Giorgi dello studio Aras di Genova prima della conferenza dei servizi, vanno in questa direzione e rendono l’albergo ancora più accogliente e funzionale. Le novità maggiori riguardano il porticato e soprattutto i milleseicento metri quadri di verde pubblico attrezzato che la Società Portofino Srl deve realizzare nelle adiacenze della struttura. Il progetto indica una balconata con vista sulla piazza tra l’albergo e il Cavalluccio. Una novità di grande pregio che vede nascere un polmone verde nel centro del Borgo più famoso del mondo. Inoltre sarà possibile accedere al parco grazie ad un ascensore. Impianto al servizio degli anziani e persone diversamente abili utile a raggiungere la parte bassa dell’area e relativo belvedere. L’accordo raggiunto tra il Comune e la Portofino Srl include anche la cessione di due serbatoi per l’acqua presenti nella collinetta sovrastante. Il fabbricato, su tre piani, si presenta in linea con il tessuto urbanistico del borgo senza assolutamente stravolgerne la realtà, ma anzi andando a completare l’esistente. Un contributo determinante per arrivare ad una definitiva pedonalizzazione della piazza attraverso una serie di parcheggi interrati riservati ai residenti. Piazza della Libertà senza auto e con un piccola fontana al centro può diventare uno splendido biglietto da visita . I porticati, il belvedere sovrastante e lo slargo privo di vetture rappresentano una novità in grado di rendere bello ed accogliente uno dei più suggestivi borghi del mondo. La Portofino Srl intende eseguire le opere nella consapevolezza che da sempre la tranquillità rimane una delle prerogative di Portofino. Il tutto deve essere conseguito creando il minor impatto ambientale e limitando i disagi a popolazione e turisti.