Ferragosto fa dimenticare la crisi - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Ferragosto fa dimenticare la crisi

Riviera “invasa” dai turisti con alberghi, pensioni e B&b praticamente esauriti. Qualche difficoltà a parcheggiare per chi ha raggiunto in auto la Riviera solo in mattinata ed altrettanto complicato trovare un palmo di spiaggia libero. Oltre agli stabilimenti balneari, Ferragosto fa dimenticare la crisi anche ai titolari di pubblici esercizi.

Tra le località dell’entroterra la più affollata è senza dubbio Santo Stefano d’Aveto, meta preferita dai tigullini; molte famiglie hanno preferito il pic nic all’ombra, particolarmente gettonati, il Passo della Scoglina  e la Val D’Aveto.

Tra le mete preferite della Riviera, Sestri Levante, Lavagna e Recco dove molti turisti, fascino del macabro, hanno voluto vedere e fotografre il luogo dove, nei giorni scorsi, un’imbarcazione ha investito e ucciso un sub. Portofino è come sempre una delle località irrinunciabili da parte dei turisti mordi e fuggi che la raggiungono in battello per fare un giro in piazzetta, scattare qualche fotografia e sperare di incontrare persomaggi famosi. Tra le località più visitate anche la baia di San Fruttuoso. E domani si replica.