Hanoa-hanoa promuove "Santa" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Hanoa-hanoa promuove “Santa”

La festa hawaiana è rimasta confinata, come è giusto sia, al Covo di Nord Est. Santa Margherita non è diventata “terra di nessuno”, come accaduto in passato a Sestri Levante nonostante l’impegno delle forze dell’ordine. Aveva quindi ragione Rudy Ciuffardi, patron di Hanoa-hanoa, quando asseriva che gli atti di inciviltà che si verificavano a  Sestri Levante non erano conseguenti alla festa organizzata alla Piscina dei Castelli, ma responsabilità di feste parallele non fronteggiate con rigore dal Comune. La scorsa notte a Santa Margherita, nè carabinieri, né pubblica assistenza o guardia costiera ha ricevuto segnalazioni di abusi.

Il neosindaco di Santa Margherita Roberto De Marchi del resto ha dettato le sue regole. Apertura prolungata dei locali la notte, ma musica fino alla mezzanotte all’aperto e fino alle tre all’interno. Ossia, una città che offra vita notturna a chi la desidera, ma garantisca tranquillità agli altri. E sono arrivate le prime salatissime multe (516 euro) a chi non ha rispettato le regole. A beneficiarne è il settore turistico che chiede, ovunque in Riviera, la politica indicata da De Marchi.

m.m.