Rassegna stampa. Le notizie mignon - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Rassegna stampa. Le notizie mignon

Oggi, domenica 9 agosto, auguri a Teresa. Mercati settimanali: Moneglia.

LA NOSTRA RASSEGNA STAMPA. Il “Corriere Mercantile” riporta una dura critica all’Atp da parte del consigliere provinciale Massimo Pernigotti, relativa alla gestione dell’azienda trasporti. A Rapallo scatta l’ordinanza contro gli sprechi d’acqua, ossia  l’ordine di limitare i consumi come già avvenuto in molti altri Comuni. I due quotidiani locali riportano l’annuncio dei vigili urbani di Sestri Levante che hanno raddoppiato le multe rispetto ai mesi di giugno e luglio 2008. (Commento. Certamente ai lettori fa piacere spendere 1,20 euro per sapere che la festa Hanoa Hanoa si trasferisce da Sestri Levante al Covo di Santa Margherita ed, infatti, il “Secolo” ne dà notizia in due diverse pagine o sapere chi sono gli ospiti di Portofino ai quali il “Mercantile” dedica particolatre attenzione. Ma ci sembra che il territorio viva anche alcuni non lievi problemi. La denuncia di Perigotti merita forse un approfondimento?  La mancanza di acqua che alcuni attribuiscono alla siccità, non è la conseguenza di mancanza di lungimiranza? I progetti per porre fine al problema idrico esistevano e sono stati accantonati tra il silenzio generale. Rincuora sapere che molto è stato fatto per prevenzione e sicurezza, ma può costituire un vanto quello di avere raddoppiato le multe in una cittadina turistica che difetta di posteggi ma cresce in cemento? ).

Sui quotidiani locali: Santa Margherita, le nomine del sindaco. Lavagna, aereo Canadair perde un pezzo. Sul “Secolo”. Santa Margherita, all’Oratorio del Suffragio scoperti due tesori. Recco, si prepara la Sagra del fuoco. Sestri Levante, allarme influenza. Sul “Mercantile” : acqua, rivolta contro i rincari.

Lo abbiamo scritto più volte, i nostri commenti non hanno la pretesa di contenere verità assolute, bensì di essere motivo di discussione. Di ricordare che esistono modelli “Gad Lerner” e modelli “Emilio Fede” e che noi preferiamo i primi. Benvenuti i vostri commenti, anche se contrari ai nostri. (m.m.)