Vesco: investimenti nel tasporto ferroviario - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Vesco: investimenti nel tasporto ferroviario

<Con questo Contratto di Servizio la Liguria è la regione italiana che, in rapporto al proprio bilancio, investe di più nel trasporto ferroviario. È previsto infatti un piano di investimenti regionale che vedrà lo stanziamento di 2,6 milioni di euro all’anno per 24 anni, ci consentiranno di disporre della proprietà di treni per un valore di 50 milioni>.

burlando 108L’assessore regionale ai Trasporti Enrico Vesco ha commentato la firma del nuovo contratto di servizio con Trenitalia da parte del Presidente Claudio Burlando e dell’Amministratore Delegato del gruppo Ferrovie dello Stato Mauro Moretti.

< Tra i contenuti più rilevanti dell’accordo sottoscritto – ha sottolineato Vesco – c’è il fatto che siamo riusciti a decuplicare le penali per la puntualità. E abbiamo confermato il blocco delle tariffe regionali e integrate per il 2009 e per il 2010, prevedendo che solo nel 2011 potranno essere incrementate del 5% e negli anni successivi sulla base del tasso di inflazione reale. E in un contesto in cui aumenta il costo di ogni cosa, credo sia veramente importante e caratterizzante essere riusciti a tenere bloccati i prezzi del trasporto pubblico, che incidono principalmente su categorie non privilegiate, come lavoratori e studenti Confermato anche il biglietto integrato con AMT a Genova, per il quale la Regione si è impegnata a versare 1 milione di euro. È inoltre previsto che Trenitalia dia corso ad un progetto sulla bigliettazione elettronica, al ripristino informativo degli sms per gli abbonati, allo sviluppo di un programma di miglioramento di informazioni alla clientela in stazione e sui treni.

burlando 104

 Trenitalia si impegna inoltre a realizzare entro il 30 settembre 2010 l’adeguamento delle sagome delle gallerie tra Sestri Levante e La Spezia per consentire il passaggio dei Treni Vivalto e a portare a termine ed entro il 2011, il piano di allineamento dei marciapiedi delle stazioni liguri. Il costo del servizio per il 2009 sarà di 151 milioni di euro comprensivi del servizio erogato nel 2008, dello sviluppo del memorario nell’area tra Spezia, Parma e Pisa, del treno per gli studenti di Deiva Marina, della carta Tutto Treno e della possibilità di utilizzare i treni storici>.

 

NNNN