Concerto d'organo a San Martino di Polanesi - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Concerto d’organo a San Martino di Polanesi

Venerdì 7 agosto, alle 21.00, l’organista Luisella Ginanni terrà un concerto presso la Chiesa San Martino di Polanesi.  

Dopo aver conseguito il diploma in Organo e Composizione organistica presso il Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova,  frequenta presso diverse Accademie musicali in Europa (Pistoia, Toulouse, Haarlem, Santiago de Compostela) i corsi di perfezionamento tenuti da illustri docenti quali L .F. Tagliavini, M. Torrent, H. Vogel, P. Kee, G. Schneider, J. Langlais e X. Darasse, approfondendo differenti aspetti dell’interpretazione organistica. Arricchisce ulteriormente la sua formazione musicale attraverso lo studio del clavicembalo.

Oltre ed essere stata docente d’organo presso i Conservatori di Alessandria e La Spezia, da molti anni ricopre la carica di professore di Teoria Musicale e Analisi presso il Conservatorio “Paganini” di Genova. Ha tenuto concerti in Italia, Francia, Spagna, Svizzera, Austria, Germania e Repubblica Ceca suscitando ovunque consensi di critica e di pubblico, non soltanto per le personali scelte interpretative, ma anche per la sua predilezione per un repertorio comprendente, accanto ai lavori dei più celebri compositori, opere di rara esecuzione, sia antiche che moderne.

Ha pubblicato composizioni per organo, saggi musicologici e opere didattiche. Oltre che in qualità di solista ha presentato spesso, in duo con il marito Emilio Traverso, musiche originali a due organi o per organo a quattro mani alle quali ha dedicato particolare attenzione nei suoi studi e nelle sue ricerche. È organista titolare della Basilica dell’Immacolata. È stata fra i fondatori ed attualmente è il presidente dell’Associazione “Amici dell’Organo” di Genova che da oltre 25 anni promuove, nel capoluogo ligure e in provincia, manifestazioni musicali tese a valorizzare il patrimonio organario storico e a divulgare la conoscenza della musica organistica.

<!–Emilio Traverso è professore d’Organo, Improvvisazione, Composizione organistica e Canto Gregoriano presso il Conservatorio "N. Paganini" di Genova, organista titolare della Basilica dell’Immacolata e organista onorario dell’Abbazia di S. Matteo nel capoluogo ligure.

Il suo curriculum musicale non può essere disgiunto da quello della moglie, Luisella Ginanni, anch’essa docente presso il Conservatorio di Genova, con la quale ha condiviso le vari tappe, a partire dalla formazione di base, con il conseguimento del Diploma, e i successivi periodi di studi di perfezionamento presso diverse Accademie musicali in Europa (Pistoia, Toulouse, Haarlem, Santiago de Compostela), con illustri docenti quali L .F. Tagliavini, M. Torrent, H. Vogel, P. Kee, G. Schneider, J. Langlais e X. Darasse approfondendo differenti aspetti dell’interpretazione organistica.

Entrambi hanno inoltre arricchito la loro formazione attraverso lo studio del Clavicembalo compiuto sotto la guida di G. Gentili-Verona e durante corsi tenuti da K. Gilbert e S. Ross.

Hanno tenuto concerti in Italia, Francia, Spagna, Svizzera, Austria,Germania e Repubblica Ceca suscitando ovunque entusiastici consensi di critica e di pubblico.

Sono noti in Italia e all’estero particolarmente per i loro concerti in duo, a quattro mani e a due organi nonché per la loro proposta di composizioni originali di rara esecuzione, antiche e moderne, alle quali hanno dedicato buona parte della loro attività artistica e di ricerca.

Alcuni compositori contemporanei hanno loro dedicato espressamente lavori concepiti appositamente per la formazione in duo.

Oltre all’attività concertistica sono costantemente impegnati nell’insegnamento pubblicando anche saggi musicologici e opere didattiche. Sono tra i fondatori dell’Associazione Musicale "Amici dell’Organo" che ha sviluppato per la prima volta nella città di Genova e in provincia le tematiche della cultura organistica promuovendo, attraverso i loro concerti, la realizzazione di importanti interventi di restauro di strumenti storici.

–>