Un "gruppuscolo di transfughi" - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Un “gruppuscolo di transfughi”

colonia cena natale 218

Il senatore Giorgio Bornacin lo definisce senza mezzi termini un “gruppuscolo di transfughi” che deve essere isolato. Ma chi sono i componenti del “gruppuscolo” destinati ad essere emerganinati come una sorta di appestati della politica.

Intanto bisogna registrare che, purtroppo, il cambio di casacca da un partito all’altro non rappresenta l’eccezione che conferma la regola ma è diventato regola stessa.

Basta guardare la composizione odierna dei gruppi regionali e rapportarla a quella del 2005. Detto dell’onorevole Gabriella Mondello e di Giovanni Boitano, chi sono gli altri? Si parla di sindaci ed amministratori di piccoli Comuni del levante che dovrebbero formalizzare il passaggio nei prossimi giorni.

Tra i nomi più noti: un consigliere regionale, molto prudente prima di compiere il fatidico passo, ed un consigliere provinciale. Da Genova arrivano “voci” che riguardano addirittura un alto esponente della Fondazione Carige. Per Mondello e Boitano “il dado è tratto” per gli altri vedremo.

oro 1547

Boitano mette a segno un percorso identico a Rosario Monteleone, il cambio di casacca viene premiato con un prestigioso incarico di partito. Monteleone subito dopo il passaggio dalla Margherita all’ Udc era stato nominato commissario regionale, Boitano diventa commissario provinciale.