Recco, emergenza cimiteri - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Recco, emergenza cimiteri

In media sono 70 ogni anno i nuovi abitanti dei tre cimiteri di Recco (Polanesi, Megli e centro). Esauriti i posti in quello di Megli, scarseggiano i loculi in quello del centro e l’amministrazione comunale corre ai ripari. La giunta è chiamata così a decidere la costruzione di una cinquantina di piccoli ossari che possano ospitare i resti di chi è deceduto da oltre trent’anni.

Dice il biasottiano Nanni Capurro responsabile del settore: “Cercheremo anche di avviare la lunga procedura per verificare se, di fronte alla mancanza di loculi, gli eredi vogliono rinunciare alle tombe perpetue in cambio di ossari perenni”. Stessa procedura, ma più complessa, per alcune tombe di famiglia in completo stato di abbandono che, ormai pericolanti, costituiscono un pericolo.