Tecnologia - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Tecnologia

Tramite gli articoli in questa rubrica cercherò di riportare alla conoscenza dei lettori alcuni tratti delle tecnologie e della storia degli apparecchi che hanno cambiato la vita di tutti a partire dalla fine dell’800 fino ad arrivare al boom economico degli anni ‘50 e ‘60. La radio, la televisione, l’elettronica e la meccanica ci hanno portato in poco più di un secolo (tempo storicamente brevissimo) a stravolgere il modo di vivere di intere popolazioni mondiali. Credo sia importante che le generazioni di ragazzi di oggi abbiano la possibilità di conoscere questo “fenomeno sociale” non come semplice dato acquisito, ma approfondendo in maniera corretta anche la storia di queste tecnologie in rapporto con le epoche storiche contemporanee. Cercherò spesso di contrapporre le invenzioni e le tecnologie nate in Italia ed in Europa con quelle di oltreoceano, per stimolare i lettori a capire quanto sia importante il contesto storico, i mezzi finanziari e l’appoggio della società nel creare e diffondere un’invenzione.
Direi che tutto quello che è stato creato nel ‘700 ed ‘800 (primi secoli in cui si può veramente parlare di sviluppo tecnologico), è solo servito di base per il futuro ed il popolo non ha direttamente beneficiato di molte invenzioni in quegli anni. Oltretutto il tessuto sociale non avrebbe consentito il diffondersi di un granchè; nelle nostre zone poi la vita era quella che durava da secoli: l’agricoltura e l’allevamento più che altro a carattere famigliare, si accompagnava solo alla pesca ed alla navigazione. Forse più di tutto si distingueva solo la produzione di tessuti di grande valore come i famosi velluti e damaschi e la falegnameria, per citarne una straconosciuta nel mondo, le sedie di Chiavari. Tutto il resto era lasciato all’intraprendenza di qualche raro artigiano. In altre zone d’Italia come in Europa od in America la cosa non era poi in fondo molto diversa, ma alla fine dell’800 alcune invenzioni gettarono le basi per uno stravolgimento profondo. Pur partendo dall’invenzione della radio come prima vera applicazione dell’elettronica, ripercorreremo spesso avanti ed indietro le varie epoche per aggiungere sempre nuovi tasselli alla nostra affascinante storia e per presentare varie apparecchiature e meravigliosi pezzi da collezione.

Marco Bacigalupo