Inaugurato il Museo della Pesca - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Inaugurato il Museo della Pesca

di Consuelo Pallavicini

Una bellissima giornata di sole ha salutato, oggi 26 luglio, l’inaugurazione del Museo della Pesca in via San Nicolò a Punta Chiappa (Camogli). La sede, un magazzino di 40 metri quadrati che in passato fungeva da rimessaggio degli attrezzi da pesca della Cooperatica Pescatori, ospita due maxi schermi che permettono la visione di filmati ed immagini d’epoca secondo una scelta ed una sequenza che lo stesso visitatore decide. Il tutto arricchito da attrezzi e strumenti utilizzati per i diversi sistemi di pesca, in particolare per quelli impiegati per la tonnara. Tonnara che si trova vicinissima al museo e che è l’unico impianto presente in Liguria ed uno dei cinque in mare italiano. Le sue origini si fanno risalire al 1603.

Museodellapesca

“Mantenere una tradizione di artigianato e di cultura: questo è l’obiettivo del museo” ha detto Elisabetta Caviglia, vicesindaco di Camogli che insieme a Claudio Burlando, presidente della Regione, Margherita Bozzano, assessore al Turismo della Liguria, e Simone Gambazza, presidente della Cooperativa Pescatori Camogli, ha “tagliato il nastro”.

Fondamentale per la realizzazione del museo è stato il contributo di 300.000 Euro che la Regione ha stanziato e che sarà utilizzato anche per la salatura delle acciughe e per il pescaturismo alla tonnara.

Il museo sarà aperto dal 1° al 31 agosto (da martedì a domenica) dalle 11.00 alle 18.00 con ingresso gratuito. Lo si può raggiungere a piedi da San Rocco, con il servizio battelli “Golfo Paradiso” o con la propria imbarcazione lasciandola presso il parco boe gestito dalla Alto sas.                                                                                                                                      

Claudio Burlando e Simone Gambazza Simone Gambazza e Claudio Burlando