Chiesa: stop alla chiusura degli uffici PT - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Chiesa: stop alla chiusura degli uffici PT

axen 029

Stop alla chiusura delle uffici postali dell’entroterra. Il consigliere regionale Ezio Chiesa (Pd) ha presentato un’interrogazione con richiesta di risposta scritta al presidente della Regione Liguria Claudio Burlando. Motivo dell’istanza conoscere quali iniziative l’ente di via Fieschi intende intraprendere per evitare che, nei prossimi mesi estivi, Poste Italiane riduca l’orario di apertura di numerosi sportelli presenti nell’entroterra. <A giugno – spiega Chiesa – le Poste hanno comunicato a diversi sindaci della Liguria, tra cui Rovegno, San Colombano e Mezzanego, la decisione di ridurre temporaneamente l’orario di apertura negli uffici postali presenti nelle frazioni>. In molti uffici prevista l’apertura di soli tre giorni rispetto al normale orario articolato su sei giorni lavorativi. Una conseguente riduzione del 50% delle prestazione fornite dalla clientela. La notizia ha creato molto malcontento tra le comunità locali soprattutto per quanto riguarda le persone anziane. Non bisogna infatti dimenticare la funzione sociale prestata nell’erogazione dei servizi e dei trattamenti pensionistici. Un fatto grave se si pensa che le Poste da tempo hanno lanciato una pressante campagna offerta da parte dei nuovi “Servizi Clienti” nei campi più disparati. Insomma mentre si invitano gli utenti ad aprire conti correnti, nel contempo si riducono gli orari di sportello. In Fontanabuona sono preoccupati e temono che la temporanea chiusura estivi diventi un “periodo di prova” per saggiare la reazione della gente . In passato gli uffici postali di Isolona e Pian dei Ratti nel vicino comune di Orero hanno subito tale ridimensionamento ed ora funzionano solo a giorni alterni