Regione Liguria: al via i bandi per il turismo - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Regione Liguria: al via i bandi per il turismo

Aperti da domani, martedì 30 giugno 2009, i bandi per il turismo.La Regione Liguria, attraverso la propria finanziaria Filse Spa, ha definito
un piano di finanziamenti pari a 25 milioni di euro a sostegno delle piccole
e medie imprese operanti nel settore della ricezione turistica come
alberghi, locande, residenze turistiche e stabilimenti balneari.”Un’iniezione di denaro capace di mettere in moto investimenti tre volte superiori secondo le normali stime. Una misura anticiclica, vista anche la difficoltà di accesso al credito di cui oggi stanno le Pm destinata a riqualificare la nostra offerta , spiega l’assessore al Turismo Margherita Bozzano. Le piccole e medie imprese del settore intenzionate ad investire in riqualificazione e ammodernamento potranno accedere, a partire da domani, martedi 30 giugno, a tre diversi bandi. Il primo vale  circa
25 milioni di euro: fondi destinati all’erogazione di prestiti agevolati per
coloro che vogliono investire tra i 250mila e i 500mila euro.Il prestito
agevolato è erogato a condizioni molto favorevoli restituibili in dieci anni e con un tasso di interesse fisso del due per cento. Sul secondo bando è stato allocato un milione di euro: in questo caso si tratta di contributi in conti interessi per quanti investiranno tra i 150mila  e i 350mila euro. Il terzo bando vale 1,8 milioni di euro: fondi destinati a contributi a fondo perduto per le imprese che effettueranno investimenti minori, compresi cioè tra i 30mila e i 50mila euro. In Liguria l’industria del turismo conta  oltre 1.600 esercizi ricettivi per, complessivamente, 37mila stanze e oltre 74mila posti letto. Le misure sono retroattive al 1 ottobre 2008. Questo vuol dire che potranno concorrere anche le imprese che hanno già avviato i lavori. Gli interventi ammessi sono quelli che riguardano la
riqualificazione, la manutenzione e l’ammodernamento, anche tecnologico,  e il risparmio energetico.