Calvari festeggia San Pietro - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Calvari festeggia San Pietro

giochi 027

Lunedì a Calvari la tradizionale festa di San Pietro patrono del paese. Le funzioni del religiose con inizio alle ore 20.15 saranno caraterizzate dalla processione con la “barca” del Santo, il gruppo ligneo realizzato nel 1904 da Roberto Ersanilli, direttore della scuola d’Arte di Chiavari. Opera rappresentativa delle capacita artistiche di questo scultore d’origini emiliane che per lungi anni lavorò nel Tigullio. Particolarmente attesa la “predica” nel sagrato della cappella, una consuetudine che non è mai venuta meno fin da quando la processione andava al di là del ponte e il predicatore saliva su di un pulpito innalzato in mezzo a un bosco di castagni. Quest’anno a fare il panegirico sarà l’ultranovantenne monsignor Luigi Lavagnino, parroco di Castello di Carro, in Val di Vara, affezionato alla Fontanabuona per avervi celebrato le sue prime messe quando, novello sacerdote, gli era stata assegnata la parrocchia di Sa Martino di Dezerega con la cappella dei Santi Lorenzo, Terenziano e Pietro a Calvari. Dopo le funzioni il saluto della banda di Cicagna e quindi una breve rappresentazione “Dialoghi, così per ridere” proposta da un gruppo di ragazzi coordinato da Sergio Lagomarsino, Sara Pastorino e Antonella Molinari. Concluderanno la serata i canti della tradizione genovese del Gruppo Folk Ragazze Gau di Genova-Struppa e la distribuzione di gustosi cuculli di Marco l’alpino: una piccola ghiottoneria.