Uscio: "cattiva" la prima - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Uscio: “cattiva” la prima

USCIO – Primo spunti giunti dal consiglio comunale per il giuramento del sindaco Massimiliano Bisso. Iniziando dall’aspetto più ludico si segnalano:quattro giacche, una cravatta, addirittura un paio di bermuda.

uscio 083

 Tra il pubblico: tanti parenti, genitori, consorti, bambini compresi. Detto questo per gli amanti delle statistiche merita di essere analizzato l’andamento della discussione pronta ad anticipare quanto accadrà nei prossimi cinque anni. La vittoria schiacciante di Bisso non autorizza lo stesso ad ascoltare con malcelata sufficienza gli interventi della minoranza. Per quanto riguarda le linee programmatiche inserite all’ordine del giorno Attilio Massimo Terrile aveva ragione da vendere. Un amministratore esperto quale Bisso non può incorrere sistematicamente nel “ceffare” le pratiche iscritte l’ordine del giorno. Detto questo con i suoi interventi: lunghi, noiosi, poco pregnanti ed utili al dibattito Terrile finisce per passare inesorabilmente dalla parte del torto.

uscio 087

 Molto più incisivi Ugo Massone che, a parte alcune ingenuità, ha avuto il coraggio di indicare con chiarezza un paio di problemi (funzionamento dell’ufficio tecnico e gestione appalti) ed il giovane Corrado Cabona pronto a replicare alle consuete risposte stizzite di Bisso nei confronti di Terrile. Certo il capogruppo di minoranza riesce ad essere spocchioso come pochi ma il sindaco non è scevro da colpe. Cosa dire di Simona Torre molto fracasso durante la campagna elettorale e una volta seduta in consiglio l’improvviso silenzio. Dai banchi della maggioranza sono arrivati continui inviti alla collaborazione.

uscio 086

 Dimenticando che Uscio ha bisogno di una minoranza dura ed implacabile se pur nel rispetto delle regole e della correttezza. Il comportamento di Terrile purtroppo finisce per fare il gioco di chi governa. Ultima considerazione riguarda il vicesindaco Giuseppe Garbarino: ha avuto la brillante idea di chiedere ai presenti un applauso nei confronti di Bisso per il lavoro svolto. Nel variegato panorama dell’insediamento dei sindaci l’applauso sollecitato dal vice e le bermuda indossate da un consigliere rappresentano senza dubbio una novità.

I voti: Massimiliano Bisso 6; Giuseppe Garbarino  4, Attilio Massimo Terrile 5, Ugo Massone 6, Corrado Cabona 7, Simona Torre 5. Gli altri: s.v.