"Geo-grafie" a Camogli - LevanteNews
LA REDAZIONE
010 8935042 Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“Geo-grafie” a Camogli

Da venerdì 3 a domenica 5 luglio si terrà a Camogli la seconda edizione del Festival “Geo-grafie, voci della letteratura migrante in Italia”. La manifestazione, organizzata dalla Bottega del Commercio Equo e Solidale “Roba dell’Altro Mondo”  e dalla libreria “Il Portolano” in collaborazione con Arci Liguria, Fondazione Pierluigi e Natalina Remotti, Comune di Camogli, Provincia di Genova e Regione,  si occupa di “letteratura migrante”, ovvero quella letteratura scritta in italiano da stranieri residenti in Italia o da figli di immigrati. Il cuore del festival sono gli incontri con e tra scrittori. Tra gli ospiti:  Andrea Baiani (vincitore del Premio Mondello 2008, conduce la trasmissione “Trame” su Rai Radio Due, per Einaudi ha pubblicato “Mi spezzo ma non mi piego” viaggio inchiesta nel mondo dei lavoratori precari),  Naio Azdovic (scrittore, uno dei referenti del Campo Casilino 900 di Roma, arrivato in Italia fuggendo dalla guerra della ex Jugoslavia disertando per non uccidere dei commilitoni di etnia diversa per ordine dei superiori),    Gabriella Kuruvilla, (nata a Milano da padre indiano e madre italiana, giornalista autrice, tra gli altri nel 2008 di “E’ la vita dolcezza” edito da Baldini Castoldi), Laila Wadia (nata in India e arrivata in Italia nel 1986 autrice di romanzi sul tema dell’intercultura e i percorsi di integrazione e confronto), Mihai Mircea Butcovan (nato in Romania, dal 1991 in Italia lavora come educatore professionale, scrittore e poeta vince nel 2003 il premio “Voci e idee migranti”). Ancora ospiti del Festival la Banda Interetnica di Piazza Caricamento, piazza centrale del variegato centro storico genovese, gli Acquaragia Drom e i Rumenians Gipsy Band che animeranno le strade del borgo marinaro. Alla Fondazione Pierluigi e Natalina Remotti, in via Castagneto 52, saranno presentate le video installazioni dell’artista albanese  Adrian Paci “Centro di permanenza temporanea e dell’artista Marcella Vanzo “Summertime; una mostra personale del fotografo  Talos Buccellati “Musica Zingara” sarà allestita presso la libreria “Il Portolano” via Garibaldi 114. Il Festival si svolge direttamente nelle Piazze e negli “slarghi” del borgo (Piazza Colombo, Terrazza Miramare, Piazza Simonetti) mettendo direttamente in contatto gli scrittori e gli artisti con il pubblico per momenti di dibattito, musica, presentazioni di libri e aperitivi nella bellezza incontestabile delle serate d’estate a ridosso del monte di Portofino. Info: Associazione Geo-grafie tel. 0185 770035