Archivio Storico

In questa pagina sono elencati i vecchi articoli pubblicati all'interno del nostro giornale, seleziona il mese e clicca sul titolo per leggere quelli che sono di tuo interesse oppure effettua una ricerca tra gli oltre 42.800 articoli storici.


Cerca le seguenti parole ('%' e` il carattere jolly):

» Torna all'elenco dei mesi «


Ospedale di Rapallo (1): "Serve un vero primo intervento"

del 29-04-2011

Dall'ufficio stampa del Gruppo regionale "Noi con Claudio Burlando" riceviamo e pubblichiamo

Capurro: “Sfruttare al meglio le strutture sanitarie del Tigullio”

E’ stata discussa stamane in consiglio regionale l’interpellanza presentata dal consigliere Armando Ezio Capurro relativa al trasferimento presso il nuovo ospedale di Rapallo soltanto di una parte dei reparti del day surgery che erano presenti presso il nosocomio di Santa Margherita.

“Il mancato rispetto di quanto era stato promesso – afferma Capurro – finisce per creare notevole malumore tra la popolazione del Tigullio occidentale che ha visto trasferire a Rapallo solo il day surgery ortopedico e non quello chirurgico generale per il quale invece bisogna rivolgersi all’ospedale di Sestri Levante”.

Capurro ha ribadito inoltre la necessità di intervenire affinché il pronto intervento di Rapallo riesca a far fronte ai “codici verdi” che rappresentano circa il 70% delle richieste di intervento e che vengono dirottati al pronto soccorso di Lavagna.

“Bisogna operare nel migliore dei modi – continua Capurro – affinché nonostante i tagli economici siano garantiti i servizi ai cittadini. Comprensibile una fase di rodaggio per il nuovo ospedale di Rapallo che però deve essere potenziato e funzionare a pieno regime”.

Al riguardo Capurro ha anche ricordato come il reparto di ortopedia operante a Recco sino al 23 marzo scorso è stato trasferito presso l’ospedale di Sampierdarena mentre la sua logica collocazione era Rapallo.

“Diversi consiglieri del Tigullio hanno presentato un ordine del giorno al riguardo – conclude Capurro – per sollecitare la giunta , che speriamo sia portato al più presto all’attenzione dell’assemblea, al fine di sfruttare al meglio le strutture che abbiamo ed in modo particolare il nuovo ospedale di Rapallo dove la sanità pubblica deve diventare il fiore all’occhiello e dove le strutture devono funzionare a pieno regime”.