Archivio Storico

In questa pagina sono elencati i vecchi articoli pubblicati all'interno del nostro giornale, seleziona il mese e clicca sul titolo per leggere quelli che sono di tuo interesse oppure effettua una ricerca tra gli oltre 42.800 articoli storici.


Cerca le seguenti parole ('%' e` il carattere jolly):

» Torna all'elenco dei mesi «


Cessione di quote Atp e affidamento della gestione

del 26-04-2011

Dalla Provincia di Genova riceviamo e pubblichiamo

Il futuro del trasporto pubblico locale in provincia di Genova sarà il piatto forte del consiglio provinciale convocato per domani 27 aprile alle 15 a Palazzo Spinola: alla discussione e votazione dell’assemblea arriva infatti la delibera che fissa le linee di indirizzo per il rilancio di questo servizio, e che sostiene l’opportunità di affidarlo tramite una gara ‘a doppio oggetto’, ovvero attraverso un bando che mette sul mercato sia una quota societaria di Atp, l’azienda di trasporto pubblico oggi controllata da Provincia e Comuni, sia la gestione del servizio stesso.

La decisione che il consiglio è chiamato a prendere è molto importante e riguarda un tema che rappresenta una delle competenze più rilevanti della Provincia, e si parte da buone premesse dal momento che la delibera è già passata con largo consenso la settimana scorsa nelle commissioni I e IV congiunte: ha ottenuto il voto favorevole di tutti consiglieri di maggioranza e un sostanziale via libera da parte dei consiglieri di opposizione, che hanno votato la ‘presa d’atto’.

Altri due atti importanti all’ordine del giorno sono il rendiconto della gestione dell’Ente nel 2010 (il bilancio consuntivo) e la prima variazione al bilancio di previsione 2011, che sarà illustrata dall’assessore Monica Puttini ed è già stata approvata dal collegio dei revisori dei conti della Provincia lo scorso 12 aprile: aggiorna alcuni stanziamenti relativi a trasporto pubblico locale, diritto allo studio, progetti sociali e servizi formativi.

Dopo la discussione e la votazione di questi atti, si riprenderanno a discutere le mozioni e interpellanze presentate dai consiglieri e rimaste in sospeso nell’ultima seduta del 13 aprile. Nell’ordine: - la solidarietà alla magistratura (mozione di Campanella, Gronda, Milanta, Sterlick, Poggi, Di Tullio, Ferrante, Chiantia, Pedroni, Volpara, Repetto Giacomo, Zarino, Villa e Vattuone del Pd, Ferretti dell’Idv, Fraccavento della Sel, Nobile e Gian Piero Pastorino del Prc e Spanò dei Verdi); - il nuovo sito industriale per la Lames di Chiavari (mozione di Gian Piero Pastorino e Nobile e del Prc); - il coinvolgimento dei comuni della provincia nella sensibilizzazione contro la diffusione del burqa nei luoghi pubblici (mozione di Pernigotti della Lista Biasotti e Bianchini del Pdl);  l’Iva sulla tassa per lo smaltimento dei rifiuti (mozione di Gian Piero Pastorino e Nobile del Prc); - il ritiro delle truppe italiane dall’Afghanistan (mozioni dei consiglieri Gian Piero Pastorino e Nobile del Prc, Fraccavento della Sel); - l’annunciata soppressione di alcune corse ATP (interpellanza di Rotunno del Pdl);  la ripubblicizzazione dell’acqua (mozione del gruppo Prc); - la realizzazione della prima consulta provinciale dei presidenti delle scuole (mozione di Pernigotti della Lista Biasotti, e di Tassi, Vaccarezza, Maggi e Rotunno del Pdl);  la programmazione definitiva della pulizia dell’alveo dell’Entella (mozione di Maggi, Barsotti, Rotunno, Vaccarezza, Bianchini e Farina del Pdl e Oliveri del Gruppo Misto) - la Borsa Internazionale del Turismo di Milano 2011 (interpellanza di Bianchini, Tassi e Vaccarezza del Pdl) - la procedura di realizzazione dell’impianto di smaltimento finale dei rifiuti (interpellanza di Bianchini, Maggi e Rotunno del Pdl); - lo stato della bonifica del sito della ex Stoppani di Cogoleto (interpellanza di Bianchini, Maggi e Rotunno del Pdl); - l’acquisto di coppie di lepri da cattura (interpellanza di Pernigotti della Lista Biasotti); - l’uso del gasolio bianco nel trasporto pubblico locale (interpellanza di Pernigotti della Lista Biasotti); Sono ben sei, infine, di cui quattro a firma di Massimo Pernigotti, capogruppo della Lista Biasotti, le nuove mozioni e interpellanze presentate dopo l’ultimo consiglio, che si accodano alle precedenti: - lo sviluppo del sistema turistico (mozione di Pernigotti della Lista Biasotti); - la tassa automobilistica per i mezzi destinati al trasporto pubblico locale (mozione di Pernigotti della Lista Biasotti): - la realizzazione della tangenziale di Busalla (interpellanza del consigliere Bianchini del Pdl); - l’aumento della tariffazione dei parcheggi genovesi (mozione di Ferretti dell’Idv); - gli stabilimenti balneari e le autorizzazioni per le piccole modifiche estive (mozione di Pernigotti della Lista Biasotti); - il lavoro a chilometri zero attraverso i centri per l’impiego e la Provincia di Genova (mozione di Pernigotti della Lista Biasotti).