Archivio Storico

In questa pagina sono elencati i vecchi articoli pubblicati all'interno del nostro giornale, seleziona il mese e clicca sul titolo per leggere quelli che sono di tuo interesse oppure effettua una ricerca tra gli oltre 42.800 articoli storici.


Cerca le seguenti parole ('%' e` il carattere jolly):

» Torna all'elenco dei mesi «


Tornano a Monte Cornua i "Sentieri del Golfo"

del 20-04-2011

Dal Comune di Recco riceviamo e pubblichiamo

Il 19 maggio, in Monte Cornua Località Case Becco si svolgerà la manifestazione “I Sentieri del Golfo”: giornata ecologica per le prime classi delle Scuole medie del Golfo Paradiso. Sarà anche riproposto un concorso, che quest'anno verte sul tèma: “I ragazzi riscoprono le antiche ricette della cucina locale, fonte di salute e benessere, i sapori straordinari della tradizione che non solo soddisfano il palato, ma hanno effetti benefici sulla salute”.

Considerato l’enorme successo che la manifestazione riscuote ogni anno, anche per l’anno scolastico 2010/2011 i Comuni del Golfo Paradiso  (Assessorati al Turismo e alla Pubblica Istruzione) unitamente alle proprie Pro Loco di riferimento e all’ideatore della manifestazione medesima, Biagio Palombo, titolare de “La Baracchetta” di Recco, in qualità non solo di sponsor, ma anche di vero e proprio “deus ex machina”, hanno stabilito di riproporre alle prime classi delle Scuole Medie del Golfo Paradiso, la Xª edizione della Manifestazione “I Sentieri del Golfo”, giornata ecologica organizzata sul Monte Cornua, alla quale, anche quest’anno parteciperanno 20 bambini della Scuola Media (1^-2^ e 3^) di Santo Stefano d’Aveto.

La giornata, fissata per il giorno 19 maggio, giovedì, vede oltre al già citato Biagio Palombo, i Comuni del Golfo Paradiso (Bogliasco, Pieve Ligure, Sori, Recco, Camogli, Avegno e Uscio) e le rispettive Pro Loco, le Scuole Medie del Golfo, i Gruppi comunali dei VAB, Volontari Antincendio Boschivo e la P.A. Croce Verde di Recco, tutti impegnati ad organizzare, come avvenuto negli anni precedenti, la manifestazione sui prati del monte Cornua, Loc. “Case Becco”.

Lo svolgimento della manifestazione, consolidato negli anni e di cui il Comune di Recco è Comune “capofila”, è così articolato:

- i bambini delle prime classi della Scuola media di ogni singolo Comune,(280/300 bambini) partono, a piedi, ciascuno da una postazione all’uopo individuata, sul territorio del proprio Comune e, accompagnati dai propri insegnanti (in totale n.24 insegnanti) e dalle guide messe a disposizione dai VAB, percorrono i sentieri precedentemente tracciati, sino al raggiungimento della località “Case Becco” in Monte Cornua, meta della gita e della manifestazione.

I luoghi fissati da ogni singolo Comune per la partenza “a piedi” dei bambini, sono:

- Avegno, Camogli e Recco con bus sino a Testana e da lì partenza a piedi; (*)

- Uscio direttamente “a piedi” - partenza ore 8.15 circa; arrivo intorno alle ore 11.30 circa

- Sori e Bogliasco con bus sino a Sussisa e da lì partenza a piedi; ore 9.50 circa arrivo intorno alle ore 11.30 circa

- Pieve Ligure con bus alle 9.30 circa sino a San Bernardo e da lì partenza a piedi; forse tra i primi ad arrivare: intorno alle 10.30-11.00 circa

- Camogli con bus sino a Testana e da lì partenza a piedi alle ore 9.00 circa arrivo intorno alle ore  2.00….. circa

- Santo Stefano d’Aveto: i bambini arriveranno con il loro pulmino, direttamente in Cornua, con fermata all’altezza della Chiesetta – sulla strada troveranno ad attenderli la Prof.ssa Gisella Gandolfo.

- raggiunta la Loc. “Case Becco” viene offerto a tutti i ragazzi delle Scuole, ai loro insegnanti e a chi partecipa alla realizzazione della manifestazione una “colazione sui prati” nel meraviglioso contesto naturale che offre il luogo scelto per l’iniziativa.

Il “prato” viene allestito per il pranzo con tavoli e panche, appositamente trasportati sul posto con mezzi comunali.

- la colazione che i Comuni del Golfo e le loro rispettive Pro Loco offrono ai partecipanti ha come base i prodotti tipici locali e precisamente:

Sori : Trofie al pesto che vengono cotte sul posto

Pieve Ligure : torte dolci

Bogliasco: bibite

Camogli : torte salate liguri e pizza

Uscio e Avegno : contribuiscono alle spese per l’acquisto di piatti, bicchieri, tovaglioli di carta e quant’ altro possa occorrere

Recco: grazie ad una fattiva collaborazione di Biagio Palombo, si impegna a preparare sul posto la tipica focaccia col formaggio, cotta nei forni che Biagio mette a disposizione per l’occasione e che vengono appositamente trasportati in Cornua.

Inoltre, grazie all’intervento degli Sponsor, si ha la possibilità di distribuire ai bambini nel momento dell’arrivo in Cornua e al momento della loro partenza per il rientro, i bricchetti di latte e gli yogurt gentilmente offerti dalla Latte Tigullio e, nel giorno fissato per la cerimonia di premiazione delle classi che hanno partecipato all’iniziativa, cerimonia che si svolge nella Sala Polivalente “Franco Lavoratori”, in Recco, Via I.d’Aste 2B, le bibite e i succhi di frutta gentilmente offerti dalla Ditta Doreca Levante .

Sul posto vengono organizzati per i ragazzi, con l’aiuto degli insegnanti, diversi giochi da fare all’aria aperta, come il calcetto (con attrezzatura di relative “porte da calcetto” e palloni), la pallavolo (con reti e palloni), la corsa nei sacchi (con i sacchi di iuta) e partite di ping-pong.

Come ogni anno, anche per il 4 maggio, al fine di garantire una maggiore tranquillità ai partecipanti e ai loro accompagnatori, sarà presente sul luogo della manifestazione un servizio di pronto intervento, con autoambulanza, gentilmente messo a disposizione dalla P.A. Croce Verde di Recco.

Sul posto, grazie alla disponibilità e collaborazione del Gruppo comunale Volontari Antincendi Boschivi (VAB) e visto l’entusiasmo con il quale i bambini della scuola media accolgono i volontari, anche quest’anno verrà da loro stessi allestito uno stand dove i volontari si cimenteranno in dimostrazioni inerenti la loro attività e, attraverso foto e schede dimostrative, illustreranno al pubblico dei bambini di volta in volta presenti, le caratteristiche fondamentali del gruppo che rappresentano.

Scopo principale dell’iniziativa è senza dubbio quello di far conoscere e apprezzare la natura ai ragazzi che vi partecipano, facendo loro scoprire il patrimonio naturale ed educarli alla conservazione ed alla protezione dell’ambiente nel quale vivono.

Anche per questo motivo quest’anno, per la prima volta, verranno utilizzate stoviglie ed ogni altro supporto per alimenti, del tipo biodegradabile e compostabile.

In concomitanza con l’evento, i Comuni del Golfo Paradiso, in collaborazione con la Scuola Media, anche per l’anno scolastico 2010/2011 hanno indetto per gli alunni delle classi partecipanti, un bando di concorso che stimolerà e impegnerà i ragazzi in un lavoro di gruppo a tema: “I ragazzi riscoprono le antiche ricette della cucina locale, fonte di salute e benessere, i sapori straordinari della tradizione che non solo soddisfano il palato, ma hanno effetti benefici sulla salute”. Per ogni piatto verrà presentato il calcolo delle calorie ed il rapporto dei vari nutrienti che lo compongono.

 I lavori preparati sulla base di come previsto nel bando di concorso, verranno esposti nell’atrio della Sala Polivalente “Franco Lavoratori”, in Via I.d’Aste a Recco, dal 1° al 12 giugno 2011, dove, una giuria che verrà appositamente convocata, dopo aver espresso le proprie valutazioni, premierà il giorno 9 giugno alle ore 10.00, le classi che avranno svolto il lavoro più meritevole, alla presenza degli insegnanti, dei rappresentanti dei Comuni e delle Pro Loco di riferimento, nonché dell’organizzatore e sponsor Biagio Palombo