Archivio Storico

In questa pagina sono elencati i vecchi articoli pubblicati all'interno del nostro giornale, seleziona il mese e clicca sul titolo per leggere quelli che sono di tuo interesse oppure effettua una ricerca tra gli oltre 42.800 articoli storici.


Cerca le seguenti parole ('%' e` il carattere jolly):

» Torna all'elenco dei mesi «


Covo: sabato il via alla stagione

del 19-04-2011

Riceviamo e pubblichiamo

Sabato 23 aprile, dalle 23.00 in poi, esordio ufficiale per la stagione estiva 2011 del Covo di Nord Est di Santa Margherita Ligure. Alla consolle la guest star sarà il famoso dj Stefano Pain, con dj resident Fabrizio Cignetti e dj Ross. Vocalist Enzo Mammato , e partecipazione straordinaria del “Re” del revival dj Marco Franciosa. Ingresso libero con consumazione obbligatoria: € 30,00 Uomo, € 25,00 Donna, seconde consumazioni € 15,00. Info: Covo di Nord Est, Lungomare Rossetti 1, tel. 0185 290348 / 0185 286558 www.covodinordest.it

Come lo scorso anno, il Covo di Nord Est sarà stabilimento balneare, ristorante chic e discoteca. Apertura per le serate di ballo al sabato sera, al venerdì e al mercoledì.

Grandi novità della stagione 2011 : il ritorno in grande stile del Covino, con una tensostruttura che lo renderà sempre più il ritrovo per i clienti più illustri, e l’apertura del Covo Garden, una splendida balconata a picco sul mare. Come sempre, il centro del divertimento sarà la sala principale del locale, il Covo. Ospiterà la consolle principale, dove si alternano i dj resident (Stefano Pain, Fabrizio Cignetti, Ross, oltre ai vocalist Enzo Mammato e Roberto Mantelli), ma anche numerosi e sempre illustri e prestigiosi ospiti. Non mancherà anche il “re del revival” Marco Franciosa, con la sua partecipazione straordinaria ad alcune serate, oltre che per fare gli “onori di casa”, ad una consolle che lo ha sempre ospitato sin dagli anni d’oro dellocale . Sempre al coperto, il bellissimo bancone del bar, mentre la parte all’aperto è rappresentata dall’ampia pista da ballo e dal sontuoso privèe, che ogni anno cambia la sua conformazione. Quello del 2011 avrà un taglio decisamente “etnico”: bamboo e legno grezzo, piante tutt’intorno e comodissime poltroncine. E, a dominare il tutto, i tre gazebi per i supervip, con divanetti circolari a riprendere la forma della vasca idromassaggio Jacuzzi posta al loro centro.

Confermato il doppio target under/over 30. Durante il giorno, invece, stabilimento balneare con ogni tipo di servizio. Persino la possibilità di ricevere il pranzo a bordo della propria imbarcazione.

Il Covo di Nord Est, inoltre, ha deciso di intraprendere una campagna di sensibilizzazione a favore dei giovani relativa alla problematica della guida dopo aver assunto sostanze alcoliche: “L’autista beve il doppio, ma solo analcolico!”, è l’iniziativa che premia l’autista di ogni veicolo, al quale verrà consegnato un braccialetto identificativo e due consumazioni analcoliche, al posto di quella alcolica. È già attivo anche il Servizio di Discobus (dettagli sul sito web del locale).



Lo stabilimento balneare. Gestita direttamente dal locale, la spiaggia del Covo di Nord Est sarà attrezzata con ogni tipo di servizio: dalle sessantacinque cabine ai lettini, gli ombrelloni e le sdraio, con la possibilità di effettuare ingressi giornalieri, ma anche di sottoscrivere abbonamenti stagionali. Chiosco per il ristoro a pochi passi dal mare, ma sono sempre attivi anche gli altri punti bar del Covo. In più, il Covo Beach propone una splendida piscina naturale con acqua di mare, dove la clientela può rilassarsi in assoluta tranquillità. Altro motivo di relax, una elegante e spaziosa vasca idromassaggio. Si effettuano, inoltre, servizi di noleggio canoa e kayak, oltre al servizio di diving.

I servizi. Il Covo di Nord Est conferma la sua volontà di essere “a misura del cliente”, con un’ampia gamma di servizi, che vanno dalla logistica alla ristorazione. Confermato, anzitutto, il Discobus, grazie anche alla collaborazione con l’Atp – Azienda Trasporti Provinciali. Ma ecco poi il servizio di Courtesy Car per collegare il Covo direttamente con i vari alberghi della zona, un servizio di noleggio di auto e barche di lusso, la navetta dagli ingressi del Covo ai tre parcheggi dislocati nelle vicinanze, e, ancora, il servizio tender: un gommone a marchio Covo attraverserà le acque del Tigullio a scopi promozionali, ma anche per effettuare, per chiunque lo richiedesse, il servizio di catering, portando pasti caldi e freddi a bordo dei numerosi yacht sempre ancorati nella zona. Altra possibilità, quella di utilizzare il tender per arrivare alla discoteca direttamente dal mare, scendendo dalla propria imbarcazione.

I ristoranti. Al Covo di Nord Est saranno operativi quattro ristoranti differenti, studiati e messi a punto in base ai diversi target di clientela e alle varie fasce della giornata. Si chiameranno come le varie sezioni in cui è suddiviso il locale: Covo, Covino, Grotta e In Riva al Mare.

Covo: è il punto di ristoro più “generalista”, rivolto principalmente ai ragazzi giovani e a chi viene per sfruttare principalmente il servizio discoteca. Sarà costituito da un ricco e sontuoso buffet, preparato per accompagnare i vari cocktail. Si potranno gustare specialità salate, ma con particolare attenzione alle ricette liguri.

Covino: è il ristorante “a cinque stelle” del Covo di Nord Est. Quello più elegante ed esclusivo, con tanto di terrazza panoramica e con chef dalle numerose esperienze internazionali. Uno staff serio, competente e preparato, capace di accompagnare il cliente dall’antipasto al dessert, facendo scegliere fra le tantissime specialità di giornata. Sommelier professionisti sono a disposizione per illustrare la ricca carta dei vini e degli champagne.

Grotta: la parte interna del Covo di Nord Est, quella scavata nella roccia sotto le suggestive volte e con pavimenti in ardesia come usano in Liguria, ospita il ristorante classico, con menu sia si carne che di pesce. Particolare attenzione alle ricette italiane, ma non mancheranno piatti internazionali. Anche qui, ricca selezione di vini dalle varie regioni d’Italia, ma pure con qualche “escursione” all’estero.

In Riva al Mare: è il ristorante direttamente affacciato sul Tigullio. A dividere dal mare, solo una transenna con una corda. La stessa conformazione della roccia fa sì che ci siano tante piccole salette, che ospitano un tavolo o due al massimo. Riservatezza, fascino e, di pari passo, un menu legato completamente al mare. Pesce grande protagonista, soprattutto nella sua versione cruda. Carpacci e altre gustose ricette, per apprezzare la freschezza del prodotto, pescato poche ore prima nel Mar Ligure. Magari proprio nel tratto antistante al Covo…

Il merchandising. Come l’anno scorso, Covo diventa un marchio da portare sempre con sé. All’interno del locale sarà sempre presente un punto vendita del merchandising del Covo di Nord Est, con magliette, cappellini e felpe con inserti di cachemire.

La Appicovo. Prosegue ’innovativo progetto tecnologico iCovo, che lega per la prima volta una discoteca e il mondo della telefonia mobile di nuova generazione. iCovo è un’applicazione innovativa per iPhone, iPad e iPod Touch da scaricare gratuitamente sul web, all’AppStore. Una volta installata, consente molteplici funzioni. Anzitutto, si può seguire costantemente la programmazione del Covo di Nord-Est, e ricevere in anteprima tutti gli aggiornamenti del caso; poi, si possono scorrere le foto delle varie serate o quelle del locale (e condividerle su Facebook, scaricarle o inviarle per mail), ed è possibile aggiungere le proprie. Ma le novità più interessanti sono due: la diretta della serata, per ascoltare la musica che viene programmata alla consolle direttamente con il proprio telefonino o lettore Mp3; e la possibilità di prenotare un tavolo direttamente dal proprio smartphone. Il tutto a portata… di dito: si sceglie l’angolo preferito del “Covo” scorrendo le foto, si clicca il pulsante “prenota il tuo tavolo” e si attende una conferma telefonica, che arriva entro 24 ore.

Guida sicura. Il Covo di Nord Est ha deciso di intraprendere una campagna di sensibilizzazione a favore dei giovani relativa alla problematica della guida dopo aver assunto sostanze alcoliche: “L’autista beve il doppio, ma solo analcolico!” è l’iniziativa che premia l’autista di ogni veicolo, al quale verrà consegnato un braccialetto identificativo, con due consumazioni analcoliche al posto di quella alcolica.