Archivio Storico

In questa pagina sono elencati i vecchi articoli pubblicati all'interno del nostro giornale, seleziona il mese e clicca sul titolo per leggere quelli che sono di tuo interesse oppure effettua una ricerca tra gli oltre 42.800 articoli storici.


Cerca le seguenti parole ('%' e` il carattere jolly):

» Torna all'elenco dei mesi «


Legambiente: "Più biciclette uguale più sicurezza"

del 18-04-2011

Da Legambiente Cantiere Verde - Fiab Tigullio riceviamo e pubblichiamo

Apprendiamo dagli organi di stampa circa la stipula del protocollo d'intesa del progetto infrastrutturale litoraneo tra i comuni di Chiavari, Lavagna e Sestri Levante finalizzato alla valutazione delle concrete possibilità di realizzare un impianto organico di collegamenti viari pedonali e ciclabili.

Plaudiamo all'iniziativa che intende finalmente realizzare quelle infrastrutture indispensabili che consentono a pedoni e ciclisti di muoversi in libertà e in sicurezza tra le varie città costiere del Tigullio occidentale. Sicuramente la realizzazione di una ciclovia litoranea rappresenta una felice attrattiva anche a livello turistico facilitando gli spostamenti ecologici e contribuendo a decongestionare una situazione viaria veicolare del tutto caotica nei mesi estivi. L'iniziativa va a valorizzare e a potenziare sinergicamente il modulo del "bike-sharing" che, come annunciato, sarà attivato entro il 2011 a Sestri Levante e Lavagna.

In questo senso la nostra sezione locale mette a disposizione le proprie competenze al fine di contribuire alla realizzazione del percorso di progettazione partecipata promosso dagli enti locali.

L'interesse dimostrato dai comuni consorziati per promuovere la ciclabilità dei contesti urbani ci induce a rinnovare le proposte da noi da tempo avanzate per rendere maggiormente fruibili, sicure e salubri le strade cittadine.

Se con il protocollo d'intesa appena stipulato si intendono compiere i primi passi per favorire la mobilità ciclopedonale intercomunale, resta del tutto inesistente e lacunosa la ciclabilità nei quartieri e il collegamento tra le singole zone cittadine. Chiavari, ad esempio, rappresenta il fanalino di coda in termini di città ciclabile con appena 1,1 km di pista ciclabile confinato sul Lungo Entella, mentre Lavagna annoverà 2 km e Sestri Levante 6 km.