Archivio Storico

In questa pagina sono elencati i vecchi articoli pubblicati all'interno del nostro giornale, seleziona il mese e clicca sul titolo per leggere quelli che sono di tuo interesse oppure effettua una ricerca tra gli oltre 42.800 articoli storici.


Cerca le seguenti parole ('%' e` il carattere jolly):

» Torna all'elenco dei mesi «


Ospedale di Recco: il Comitato ricorre al Tar

del 15-04-2011

Dal "Comitato contro la chiusura dell'ospedale di Recco" riceviamo e pubblichiamo

Il Comitato insieme alla cittadinanza del Golfo Paradiso a maggioranza ha deciso di adire le vie legali tramite ricorso al T.A.R. in opposizione alla delibera del Consiglio Regionale del 13/03/2011 riguardante la riorganizzazione dell' ospedale di Recco.

Si procederà alla raccolta delle sottoscrizioni autenticate in loco dai legali che si renderanno disponibili in diverse giornate e in tutti i sette Comuni del Golfo Paradiso.

Ribadiamo che nessuno è autorizzato a raccogliere fondi pro-comitato tranne che nei banchetti autorizzati siti presso la postazione davanti all'ospedale o in piazza del Comune a Recco.

Ricordiamo che l'offerta è libera e volontaria.

Il comitato continuerà ad organizzare ulteriori manifestazioni per sensibilizzare l'opinione pubblica e coinvolgere quante più persone possibili.

Confermiamo l'unità di intenti e d'intesa e smentiamo qualsiasi divisione all'interno del Comitato che non vede dimissionarie, confermando la propria vocazione democratica e apolitica.

Il Comitato è ancora in attesa di conferme scritte delle promesse fatte dall'ultimo incontro dell'11 trascorso.

Il Comitato crede che non vi può essere vera democrazia a meno che i cittadini di un paese comprendano che essi sono i sovrani e i protagonisti principali, agendo di conseguenza con saggezza e profonda consapevolezza; la democrazia non adempirà la sua missione a meno che gli individui si alzino con maggiore informazione e coinvolgimento e, uniti, lottino in favore della giustizia, controllando le attività dei potenti.

Uniti più di prima

Il Comitato - Vergogna