Archivio Storico

In questa pagina sono elencati i vecchi articoli pubblicati all'interno del nostro giornale, seleziona il mese e clicca sul titolo per leggere quelli che sono di tuo interesse oppure effettua una ricerca tra gli oltre 42.800 articoli storici.


Cerca le seguenti parole ('%' e` il carattere jolly):

» Torna all'elenco dei mesi «


Sindaci del Tigullio e dello Spezzino contro il trasferimento del "Servizio 118"

del 08-04-2011

di Guido Ghersi

Come era stato annunciato, una delle trascorse sere, i presidenti dei Volontari del Soccorso delle P.A. “Croce Bianca” di Rapallo e della “Croce Verde” di S.Margherita Ligure ed altre, hanno incontrato al Circolo Golf di Rapallo i consiglieri regionali e i sindaci per decidere una comune politica contro il minacciato trasferimento della centrale operativa del “Servizio 118” (composta da 15 medici, 17 infermieri e 7 operatori socio-sanitari),da Lavagna a Genova.    

Un’improvvisa decisione dopo che, all’inizio di quest’anno, erano stati spesi ben 100 mila euro per il restauro della sede lavagnese.

Ora, oltre ai sindaci del Tigullio, sono scesi in campo anche i colleghi di Varese Ligure, Maissana e Carro, che, tra l’altro, fanno parte dell’A.s.l. n°4 “Chiavarese”.

<Il trasferimento – hanno dichiarato unitamente – significherebbe una grave perdita di professionalità senza ricavarne alcun risparmio. Purtroppo la Regione si rifà ad una legge che prevede una sola centrale per provincia. Quella di Lavagna ,sorta da alcuni anni, all’interno della locale Azienda Sanitaria per le peculiarità del territorio che ha un bacino di utenza di circa 200 mila abitanti che, nel periodo estivo, vengono raddoppiati>.

     Ora la parola definitiva viene demandata alla Conferenza dei Sindaci che si dovrebbe riunire in questi giorni.