Archivio Storico

In questa pagina sono elencati i vecchi articoli pubblicati all'interno del nostro giornale, seleziona il mese e clicca sul titolo per leggere quelli che sono di tuo interesse oppure effettua una ricerca tra gli oltre 42.800 articoli storici.


Cerca le seguenti parole ('%' e` il carattere jolly):

» Torna all'elenco dei mesi «


A "Fra Amici" il ritorno di Jonny Carrino (Entella Tv: 20.30)

del 05-04-2011

A Fra Amici, in onda questa sera a Entella Tv (ore 20.30),  un piacevole servizio dedicato a Jonny Carrino, scomparso improvvisamente due anni fa, dopo la registrazione di una puntata, lasciando sbigottita la vasta famiglia che si riconosce in questo varietà televisivo. A ricordare il cantante anche la presenza di Rosa Petriccioli e Andreino Sivori che per una sera almeno hanno ricostituito il vecchio nucleo dei Cadaveri Eccellenti per suonare due brani che erano particolarmente cari a Carrino.

Giuliano Fogola, ci piace ricordare che è l'ideatore, conduttore e regista da 22 anni (un record)  della trasmissione, porta lo spettatore nella piacevole musica dei Dik Dik di cui Dario Brunetti, Gianni Rossi e Robero Gramigni interpretano alcuni notissimi brani, accompagnati dagli odierni Cadaveri Eccellenti  (Dario Brunetti, Giuliano Fogola, Fulvio Fusaro, Roberto Gramigni, Paolo Raggio e Matteo Scarroni) e dalle Camomille (Daniela Collevecchio, Roberta Cogorno, Lorenza Scotto Giorgi, Letizia Ghirardelli).

Per la cucina Luisa Stancich coordina due "cuochi" amatoriali: Giorgio Pretto e Adriano Migliaro che propongono taglierini (fatti in casa davanti alle telecamere) conditi con un sugo di carciofi e "luganega" che sono andati letteralmente a ruba; Ivo Gamba, con una bellissima aiutante, Michela da Recco, sforna ottimi canestrelli di Santo Stefano d'Aveto.

Per il capitolo rubriche Adriano Migliaro "espone" le armi bianche usate da etiopici ed eritrei durante l'invasione italica; Lorenza Scotto Giorgi presenta tutti i pregi delle betulle, fantastiche in giardino, e Luciano Pinazzi i bonsai-betulle. Armando Arzeno racconta come coltivare il basilico che ha necessità di temperature costanti di 18-20 gradi di temperatura.

Lo staff tecnico che consente le riprese è composto da: Rinaldo Cavagnaro direttore di scena; Giorgio Pretto e Adriano Migliaro, a internet;  Adriano Fusaro regia audio; Marco Pinat e Tito Mangiante supervisione; alle telecamtere Roberto Quattrone, Guido Scaglia e Vittorio Canepa. Un discorso a parte per Carolina Varsi, alla regia video, che ha inoltre presentato un suo filmato su una vacanza a Dublino; Carolina Varsi si sta affermando anche come bravissima reporter, seguendo con la sua telecamera i vari eventi del Tigullio.