Archivio Storico

In questa pagina sono elencati i vecchi articoli pubblicati all'interno del nostro giornale, seleziona il mese e clicca sul titolo per leggere quelli che sono di tuo interesse oppure effettua una ricerca tra gli oltre 42.800 articoli storici.


Cerca le seguenti parole ('%' e` il carattere jolly):

» Torna all'elenco dei mesi «


Portofino corteggiata per un posto in minoranza

del 01-04-2011

Scatta da oggi la "par condicio" per i candidati alle elezioni amministrative che nel Levante riguardano sei comuni: Bogliasco,  Zoagli e Oreo per scadenza naturale; Favale e Cicagna perché i loro sindaci sono passati in Regione generando uno stato di incompatibilità e Portofino commissariata per l'annullamento delle ultime elezioni.

Portofino si è scoperta particolarmente appetibile. Per il momento almeno vi è una sola lista ed un solo candidato sindaco, Giorgio d'Alia; nessun altro portofinese, dopo il forfait di Roberto d'Alessandro, sembra intenzionato a candidarsi. Si era fatto il nome dell'ex sindaco di Camogli Giuseppe Maggioni, ma nel comune più berlusconiano d'Italia, il fatto che sia iscritto al Pd sarebbe assolutamente negativo. Ma ci sono molti movimenti intenzionati a candidarsi per poter occupare almeno un ambito posto in minoranza. Tra i partiti che ci stanno pensando anche il Fli. Per presentare liste alternative a quella di d'Alia c'è tempo fino alle ore 12.00 del 16 aprile.