Archivio Storico

In questa pagina sono elencati i vecchi articoli pubblicati all'interno del nostro giornale, seleziona il mese e clicca sul titolo per leggere quelli che sono di tuo interesse oppure effettua una ricerca tra gli oltre 42.800 articoli storici.


Cerca le seguenti parole ('%' e` il carattere jolly):

» Torna all'elenco dei mesi «


Camogli: reperti del Museo Marinaro a San Fruttuoso

del 01-04-2011

di Consuelo Pallavicini

Questa mattina l'Associazione "Echi di Liguria" si recherà al Museo Marinar0 "Gio Bono Ferrari" di Camogli per ritirare alcuni preziosi reperti da esporre a San Fruttuoso di Capodimonte, nell'ambito della mostra "Navi e relitti del Promontorio di Portofino", in allestimento nell'Abbazia dei Doria.

Il comandante Bruno Saccella, direttore del "Gio Bono Ferari" spiega: "Siamo particolarmente lieti di trasferire temporaneamente alcune testimonianze presenti nel museo a San Fruttuoso e collaborare ad una mostra che avrà senza dubbio un grande successo e farà conoscere un aspetto della vita marinara".

Questi  i reperti trasferiti nell'Abbazia: anfore; un boccaporto con una preziosa iscrizione; il sestante della nave "Croesus" naufragata nella baia di San Fruttuoso; un modello di brigantino-goletta; una parte del siluro che durante la prima guerra mondiale ha affondato il piroscafo "Washington" e il suo prezioso carico di rame davanti a Punta Chiappa; un quadro del pittore genovese G. Roberto che raffigura il brigantino-goletta "Teresa"; un cassone da marinaio; due coperchi di casse da marinaio di fine Settecento dipinte, come era in uso, dagli stessi marinai.